Il Cittadino

Fase provinciale del campionato scolastico di scacchi 2019

E’ stata la Città di Conegliano ad ospitare la fase provinciale del “Campionato scolastico di Scacchi”. Più di duecento giocatori, provenienti dagli istituti scolastici dell’intera provincia si sono sfidati sabato 9 marzo scorso, presso l’Istituto “Brustolon” in via dei Mille. Gara che si è conclusa con la premiazione, con tanto di coppe e medaglie, per la felicità  e grande soddisfazione delle piccole e grandi squadre che hanno superato questo turno.

Le speranze

Dette squadre potranno, pertanto, partecipare al “Torneo Regionale”, che si terrà il giorno 11 aprile prossimo, a Brendola, in provincia di Vicenza, con ottime opportunità di rappresentare la nostra regione nell’ambita “Finale Nazionale del Trofeo Scacchi Scuola”, che si svolgerà a Policoro, in provincia di Matera. Appuntamento assolutamente da non perdere e previsto per maggio prossimo. Ovviamente l’invito a seguire il “game” è rivolto a tutti e soprattutto agli appassionati degli scacchi.

La classifica

Durante la gara hanno arbitrato Renzo Renier, Carlo Callegher , Andrea Faccin e Mauro Tassan della Federazione Scacchistica Italiana. Le squadre che hanno superato questa fase, fra le quali: l’I.C. Rita Levi Montalcini di Montebel Veneto,  l’I.C. Paese di Paese, lo stesso Istituto Brustolon di Conegliano, tra Scuole Primarie e Secondarie di Primo e Secondo grado  nonché  gli Allievi dell’IT Einaudi – Scarpa di Montebel Veneto, dovranno sfidare con lo stesso entusiasmo e con la stessa grinta gli avversari delle altre province venete, con la certa speranza che vi potrà essere sicuramente una nostra squadra a rappresentarci al “Campionato Nazionale Scolastico” a Policoro (MT).

La dichiarazione

“Questo è  quanto mi aspetto – dice la Delegata Provinciale della Federazione Scacchistica Italiana, Claudine Rosolen -. Ho seguito tutta la manifestazione e vista l’alta partecipazione e l’elevato “standard” intravedo buone probabilità, per questi piccoli e grandi scacchisti, di superare anche la prossima fase regionale”.

La premiazione

Ad aprire le danze è proprio la stessa Delegata Provinciale della Federazione Scacchistica Italiana, Claudine Rosolen, che segue da anni l’organizzazione di detto evento che si aggancia ad un progetto educativo specifico, “Crescere con gli Scacchi”. Dopo i ringraziamenti e l’augurio alle squadre di poter raggiungere un piazzamento alla gara Nazionale di Policoro, la parola va a all’Assessore alla Pubblica Istruzione, Gianbruno Panizzutti, promotore e sostenitore dei corsi di scacchi attivati nelle scuole degli Istituto Comprensivi di Conegliano.

La dirigente

“Mi congratulo con tutte le squadre che hanno aderito. Grazie all’organizzazione, ai genitori e auguro un grande avvenire a tutti gli scacchisti e che tutti possano vincere la medaglia d’oro della vita. Segue, la Dirigente Scolastico Michela Possamai. Personalità nota nell’ambito scolastico, la quale auspica per il futuro una maggiore visibilità del gioco degli scacchi, che potrebbe essere introdotto come attività didattica, viste le peculiarità dello stesso gioco. “E’ noto – prosegue la Dirigente – che questo è un tipo di gioco che sviluppa l’intelligenza e incrementa le abilità psico-attitudinali”.

L’arbitro

Prende la parola prima dell’attesissima premiazione l’Arbitro Renzo Renier della Federazione Scacchi Italiana.  “Il gioco degli Scacchi è uno Sport, è un percorso, un training. Se siete arrivati qui è perché c’è la mano di un buon istruttore. Quando hai di fronte un avversario e puoi vincere, non ti puoi commuovere bensì devi agire e vincere. Assiduità, costanza e determinazione sono le caratteristiche essenziali con le quali si può pensare di raggiungere dei livelli tecnici per poi affrontare gli amici degli scacchi delle altre regioni, come Puglia, Marche e Lombardia, ad esempio. E’ una palestra di vita”. L’appuntamento ora  è a Brendola, giovedì 11 aprile prossimo.

La Gallery

Mauriel Cozzi

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close