Fossò, attività di inclusione attiva per 2 cittadini

FOSSO’. Con il Reddito di Inclusione Attiva a Fossò due cittadini con disagio socio economico son stati inseriti in attività di volontariato.

Il Comitato dei Sindaci Distretto 3 dell’ULSS 3 Serenissima, di cui fa parte il Comune Fossò,  ha aderito al progetto RIA (Reddito Inclusione Attiva)  per il tramite del Comune di Venezia, individuando il Comune di Spinea come Comune capofila .  Tale progetto, previsto dalla DGR n. 1622 del 12.10.2017, è rivolto alle persone in carico ai Servizi Sociali del Comune ed è finalizzato al coinvolgimento  attivo di cittadini in situazioni di disagio socio-economico, al fine di superare l’approccio puramente assistenziale della mera erogazione di contributi economici.

Per l’esecuzione dei progetti a Fossò,sono state coinvolte tre Associazioni del territorio comunale, “A.S.D. SMILE”, “A.S.D. BASKET RIVIERA” e “Associazione Socioculturale IL CORNIO”, presso le quali saranno impegnate, in collaborazione  con l’Amministrazione Comunale, le persone coinvolte nei singoli progetti.

A fronte di un finanziamento regionale di circa 4.000 euro, due sono le persone inserite nelle tre associazioni del Comune, che svolgeranno la loro attività fino a fine anno, ricevendo, a fronte dell’impegno dimostrato, un riconoscimento economico mensile.

Sottolinea l’Assessore ai Servizi Sociali, Barbara Corrò: “L’obiettivo, così come per il progetto lavoro, è dare una risposta che non sia solo  assistenziale ai cittadini in momentanea difficoltà.  Un vero e proprio patto tra la persona e i servizi sociali, cercando il coinvolgimento attivo dei cittadini. L’obiettivo è dare aiuto e sostegno economico tenendo conto dei diversi bisogni ma anche delle diverse potenzialità, attraverso percorsi di aiuto e sostegno nella ricerca e nella costruzione di una nuova tappa del loro percorso di vita”.

Sara Zanferrari