Giornata della Protezione Civile a Fiesso d’Artico

Quarto anno per la Giornata della Protezione Civile a Fiesso d’Artico, istituita nel 2014 con la presentazione alla cittadinanza del Piano di Protezione Civile Comunale, con l’intento di far conoscere il proprio operato e avvicinare qualche possibile nuovo volontario.

Nella giornata di domenica scorsa in Piazza Marconi davanti al Municipio i volontari hanno allestito una tenda da campo, un punto per le trasmissioni con ponte radio, tre pompe carrellate da 6, 8 e 10 pollici, che nel pomeriggio sono state utilizzate lungo il canale per una dimostrazione sul loro funzionamento.

Alla mattina in contemporanea in sala consiliare del Municipio si è svolta la parte finale del Corso di Primo Soccorso per una quindicina di volontari PC iniziato nel corso dell’anno, corso effettuato grazie ai volontari della Croce Rossa Italiana della Sezione Riviera del Brenta con teoria e prove pratiche di rianimazione.

Questa giornata segue il weekend precedente dove Fiesso d’Artico è stata parte attiva nel progetto della Cittadella della Protezione Civile a Dolo, allestendo una delle tende dormitorio, trascorrendo la notte assieme a 7 studenti, e montando una torre-faro con 4 fari per illuminare il campo base durante la notte.

Presenti molti volontari che si sono turnati, assieme al vice Coordinatore Luciano Nalesso, nonché il Sindaco Andrea Martellato, e l’Assessore alla Protezione Civile Roberta Vianello che ha trascorso la mattinata dividendosi fra la piazza e la sala consiliare.

Vianello e Nalesso lanciano un appello ai cittadini nella speranza di trovare qualche nuovo volontario, che sia disposto a sacrificare un po’ del suo tempo per un’attività così importante per la comunità.

Sara Zanferrari