Gli avvocati incontrano gli studenti quattordicenni

Iniziativa dell’associazione della Camera degli avvocati della Riviera del Brenta e del miranese che nei giorni scorsi ha incontrato i ragazzi delle classi terze della scuola media Padre Reginaldo Giuliani, circa un centinaio, per una lezione sulla legalità. Il presidente dell’associazione degli avvocati Stefano Marrone, che con i colleghi ha avviato questi incontri carattere volontario, ne ha spiegato le finalità “E’ un contributo che l’associazione ha voluto dare a questi ragazzi che si avvicinano alla soglia dei 14 anni, età che li rende soggetti imputabili legalmente, in caso di reato, a responsabilità giuridica e penale”. Vista la presenza di cinque legali ha permesso di sviluppare argomenti di grande attualità e che hanno suscitato l’interesse e le richieste di chiarimenti da parte degli studenti. Si è parlato di rispetto delle regole, imputabilità dopo i 14 anni, uso di stupefacenti e reati minorili ma anche di bullismo, diffamazione a mezzo internet come altri argomenti molto sentiti dalle nuove generazioni. All’incontro hanno partecipato, oltre all’avvocato Stefano Marrone, anche Stefano Sartore, Marco Materazzo, Filippo Fasulo e Roberta Carraro.

L.P.