Iniziano i saldi: a Mirano ztl sospesa all’epifania

Piazza aperta per favorire le vendite promozionali. Weekend con la Befana a tutto shopping nel Distretto del commercio di Mirano. Come per la Vigilia di Natale il Comune viene incontro agli operatori

Via ai saldi e il Comune di Mirano concede un’Epifania con la piazza aperta per permettere ai clienti dei negozi di godere appieno di sconti e occasioni. Come per la vigilia di Natale, anche il giorno della Befana la Ztl in centro sarà sospesa nonostante la festività e per tutto il giorno, escluso il consueto orario serale, dalle 21.00 in poi. Questo per permettere alle auto di poter accedere liberamente ai negozi e ai locali in piazza nell’orario di apertura delle attività: un modo per favorire gli acquisti nel centro storico e consentire ai clienti di sfruttare al meglio i saldi invernali, che scatteranno venerdì.

Era stata Confcommercio del Miranese a chiedere l’apertura della piazza in concomitanza con l’inizio dei saldi e visto il weekend festivo che avrebbe comportato due giorni consecutivi di chiusura: il Comune ha accettato di buon grado la richiesta dell’associazione di categoria, dimostrando collaborazione anche in questo caso, dopo che la stessa deroga era stata concessa domenica 24, vigilia di Natale, per permettere ai cittadini di godere dello shopping prenatalizio nonostante la festività.

«Abbiamo preso questa decisione per agevolare famiglie e commercianti in questa ultima festività, che coincide con la seconda giornata di apertura dei saldi in Veneto – spiega l’assessore alle Attività commerciali di Mirano, Cristian Zara – un provvedimento che vuole andare incontro alle esigenze di famiglie ed attività commerciali».

«Ringraziamo la sindaca e l’amministrazione comunale che ci hanno concesso l’apertura della piazza in occasione del secondo giorno di saldi di fine stagione – ha aggiunto il capo delegazione di Confcommercio di Mirano, Roberto Rossato – per le attività commerciali del centro storico di Mirano è molto importante quando in occasioni come questa, quando tutti i negozi sono aperti e non ci sono manifestazioni, viene data la possibilità di avere la piazza aperta. Credo sia un modo anche per portare la gente ad acquistare nei negozi del centro e tenere vivo il nostro paese e la nostra splendida piazza».

In Veneto i saldi inizieranno il 5 gennaio per concludersi il 28 febbraio. Grazie alla sospensione della Ztl in centro, Comune e Confcommercio puntano a creare le migliori condizioni di accessibilità alla piazza, in modo da favorire il commercio di vicinato e garantire la vivibilità e vivacità del centro storico. Centro di Mirano che accoglierà ancora i visitatori con gli addobbi natalizi voluti dai commercianti locali per queste festività, tra cui il “Giardino delle Feste” allestito al centro dell’ovale della piazza, le luminarie in centro storico e via Gramsci e le migliori occasioni negli oltre 200 negozi del più grande centro commerciale naturale del Miranese.

Pierluigi Tamburrini