Lavori di miglioramento sismico della scuola elementare di Fossò

FOSSO’. A fine agosto sono iniziati a Fossò i lavori relativi ad “Interventi del rischio sismico sulla Scuola Elementare Guglielmo Marconi”, per i quali lo scorso gennaio il Comune era stato ammesso al finanziamento del bando della Regione Veneto “Nuove disposizioni in materia di intervento regionale per l’ampliamento, completamento e sistemazione di edifici scolastici per le scuole materne, elementari e medie”, con un contributo di 44.550 euro, su un costo complessivo di 146.000 euro.

Si tratta del primo stralcio di un progetto più ampio per migliorare la sicurezza, soprattutto in funzione della prevenzione del rischio sismico, dell’edificio scolastico comunale più ‘anziano’.

Il progetto esecutivo è stato eseguito dallo Studio dell’Ing. Giovanni Carraro di Mira ed i lavori sono stati affidati alla Ditta Pasqual Zemiro di Mira.

La stessa scuola la scorsa primavera è già stata oggetto di un intervento, del costo di 44.000 euro, di risanamento delle pareti esterne in calcestruzzo e di miglioramento antisismico delle pareti che saranno coibentate con i lavori previsti dall’intervento di riqualificazione energetica del polo scolastico.

“Si tratta di un primo passo di un programma più ampio di sicurezza degli edifici comunali, a partire da quelli scolastici” – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Lunardi – “le risorse economiche necessarie sono però molto rilevanti e, anche nel medio, lungo termine, non alla nostra portata, per questo ci auguriamo che sia a livello regionale che statale ci sia la dovuta attenzione al tema della sicurezza degli edifici pubblici e siano stanziati contributi adeguati a favore dei comuni”.

Sara Zanferrari