Liquidate ulteriori risorse alle famiglie colpite dal tornado dell’8 luglio 2015

DOLO. Il Sindaco: “un altro passo in avanti per dare concreta risposta alle aspettative economiche dei cittadini colpiti dal tornado”

Il Comune di Dolo in data 6 agosto ha liquidato una ulteriore somma pari ad € 260.737,65 a favore di 36 famiglie dolesi colpite dal tornado dell’8 luglio 2015.

Continua l’impegno per la gestione di queste risorse – messe a disposizione fin da subito dalla Regione Veneto e affidate ai tre Comuni colpiti dall’evento calamitoso – destinate al ripristino delle abitazioni principali private danneggiate dall’evento calamitoso del luglio di tre anni fa.

Questi contributi concessi, fanno parte di quelle risorse ammesse a cumulabilità con eventuali ulteriori contributi pubblici o privati o indennizzi assicurativi per la copertura dei danni subiti, purché l’importo non superi il 100% delle spese sostenute e ammissibili esclusivamente per la copertura dei costi dei danni effettivamente sostenuti dai privati.

Con questo aggiuntivo riparto di contribuiti di provenienza regionale messi a disposizione dei privati, di fatto, si è passati da un iniziale copertura contributiva del 15,68% all’attuale 75% per le abitazioni principali, il tutto entro il limite di massimo individuato dalla Regione di € 77.461,00 per ogni singolo caso.

“Un concreto risultato economico per le famiglie provate dall’esperienza del tornado – commenta il Sindaco Alberto Polo – che aggiungono altra soddisfazione economica per il recupero delle spese sostenute per la ricostruzione”.

“Un risultato a cui si è arrivati – prosegue il Sindaco – anche grazie al fondamentale e costante impegno del personale del settore Urbanistica ed Edilizia Privata guidato dall’Architetto Riccardo Tosco che si è impegnato in ulteriori rimodulazioni dei conteggi e verifiche istruttorie, sempre garantendo un clima di fattiva collaborazione e rapporto umano con i cittadini e i tecnici incaricati per la ricostruzione”.

Sara Zanferrari