Manifestazione Acqua libera dai PFAS

LONIGO (VI). Si è svolta domanica 8 ottobre la manifestazione “Acqua libera dai PFAS” dei genitori attivi della zona rossa
Guarda (AMP) e Fracasso (PD) – Manifestazione preziosa. Si mantengano ora gli impegni presi.

“Siamo riconoscenti ai genitori e a tutti i cittadini attivi della zona rossa, per aver dato oggi testimonianza della forte preoccupazione e della grande determinazione di chi vive nel territorio contaminato dai pfas e che da anni richiede interventi celeri, non solo per  la tutela   della salute, ma anche dell’acqua e della nostra terra”. E’ quanto affermano i Consiglieri Regionali Guarda (AMP) e Fracasso (PD), dopo aver partecipato alla manifestazione organizzata dal Gruppo Mamme No Pfas a Lonigo, che ha visto presenti migliaia di persone tra famiglie, con bambini e ragazzi, associazioni ambientaliste, sportive, culturali e Istituzioni.
“Una coralità importante arricchita dalle preghiere preziose della comunità cattolica, supportata dalle parole incoraggianti del Vescovo Mons. Pizziol,  e dei rappresentanti delle comunità sikh e musulmana di Lonigo: una preghiera condivisa che testimonia la necessaria unità per la difesa della natura e della vita, e che sostiene e rinvigorisce il lavoro a servizio della nostra terra”.
“Ribadiamo – concludono i Consiglieri – l’urgenza di mantenere fede agli impegni presi, in particolar modo quelli riguardanti il collegamento dell’acquedotto a fonti prive di pfas, unica soluzione per le acque potabili, così come indicato dall’ISS già nel 2013 e da anni da noi richiesto a gran voce in Consiglio Regionale: ora non ci sono più scuse.”

Sara Zanferrari