QUI ABITO presentato a Padova

PADOVA. QUI ABITO si è presentato alla città giovedì scorso 10 maggio all’ex Fornace Carotta: un progetto di Social Housing, inserito nel quartiere Crocifisso, che offre alloggi in affitto a canone concordato all’interno di un programma residenziale e sociale innovativo.

92 appartamenti (di cui 8 dedicati alle emergenze abitative segnalate dai Servizi Sociali del Comune di Padova) a canone concordato, una sala comune riservata agli inquilini, un’ampia area verde e numerosi spazi ad uso servizi al piano terra: tutto questo è Qui Abito, il progetto di social housing che, da ottobre, sarà pienamente operativo e vedrà l’ingresso dei primi abitanti.

Il progetto, unitamente alla riqualificazione dell’ex scuola missionaria del Sacro Cuore (ex dehoniani), ha rigenerato il quartiere periferico del Crocifisso ed è realizzato da Cooperativa Sociale Nuovo Villaggio (gestore sociale dei nuovi alloggi) con le risorse del Fondo Veneto Casa gestito da Investire Sgr (il cui principale sottoscrittore è il Gruppo Cassa depositi e prestiti attraverso il Fondo Investimenti per l’Abitare –  seguito da Fondazione Cassa di Risparmio Padova e Rovigo, Regione Veneto, Banca Intesa e Fondazione Venezia). Il Gruppo CDP opera a livello nazionale per incrementare l’offerta di social housing attraverso il Fondo Investimenti per l’Abitare, investendo in fondi immobiliari locali gestiti da altre SGR, quale il Fondo Veneto Casa nel quale il FIA ha investito 47 milioni di euro su un totale sottoscritto di ca.78,5mln.

Qui Abito nasce per dare risposta a chi cerca una casa di qualità in affitto a canone concordato e desidera far parte di una comunità collaborativa e solidale. Accanto ai nuovi edifici di social housing, infatti, sta nascendo il polo multifuzionale Qui Padova che dedicherà nuovi spazi e servizi al benessere degli abitanti e della vita di comunità: un ristorante, un coworking, una palestra con piastre sportive, una ciclofficina, sale meeting per corsi, convegni e associazioni e una struttura ricettiva turistica tutta nuova che nascerà dalla completa ristrutturazione di Casa a Colori.

Grazie alla gestione sociale affidata a Cooperativa Nuovo Villaggio, verrà avviato un percorso di costruzione di una comunità collaborativa formata dagli inquilini e dagli abitanti del vicinato. L’obiettivo è valorizzare il quartiere attraverso la realizzazione di un contesto dinamico, ricco di opportunità di incontro e attività culturali, scambi e condivisione di saperi ed esperienze.

Abitare in un contesto di social housing permette di condividere risorse, tempi e conoscenze – afferma Maurizio Trabuio, Amministratore delegato della Cooperativa Sociale Nuovo Villaggio – facendo rivivere quella che un tempo era la comunità, la famiglia allargata che condivideva gli spazi comuni e costituiva un valido supporto nella vita familiare. Gli inquilini di Qui Abito saranno quindi i fortunati pionieri di questo esperimento socio immobiliare a Padova ed è per questo che, per la selezione, saranno necessari degli incontri preliminari che ci aiuteranno a scegliere le persone e le famiglie più idonee”.

L’avviso per la selezione degli inquilini è già stato pubblicato ed è disponibile sul sito www.quipadova.com unitamente a tutte le informazioni per poter partecipare. L’avviso scade il 9 giugno 2018.

Sara Zanferrari