San Donà di Piave, al via i lavori lungo via Roma

È uno degli interventi più attesi sulla viabilità sandonatese. Nella settimana tra lunedì 20 e venerdì 24 novembre, salvo cause di forza maggiore che dovessero provocare ritardi, al via la riqualificazione di via Roma e la realizzazione del nuovo percorso pedonale e ciclabile. Il progetto è stato interamente realizzato da tecnici comunali, quindi senza spese per l’amministrazione. Il nuovo percorso sarà a raso con cordonata di protezione. È previsto inizialmente dal sottopasso a via Perugia, con possibilità e intenzione di prolungarlo fino a via Milano e in prospettiva fino a via Firenze, creando un intero percorso pedonale e ciclabile dedicato che raggiunga tutta la cittadella scolastica.

«L’intervento prevede innanzitutto di intervenire su un problema molto noto, ovvero i danni al fondo stradale causati dalle radici delle alberature – così il sindaco Andrea Cereser – È anche occasione per realizzare una importante connessione nella rete cittadina di percorsi pedonali e ciclabili, che già si sviluppa per oltre 35 chilometri. Via Roma è infatti un asse strategico di primaria importanza, per il collegamento con Mussetta oltre che con la zona scuole e con gli impianti sportivi».

La strada verrà posta a senso unico alternato, con tutela delle fasce deboli dell’utenza stradale. «L’intervento comporterà l’abbattimento dei pini marittimi che si trovano lungo la strada e la loro progressiva sostituzione con frassini – spiega l’assessore alla viabilità Lorena Marin – La scelta si rende necessaria per rimediare in maniera auspicabilmente definitiva ai danni provocati dalle radici degli alberi, ben noti a chi risiede lungo via Roma o la utilizza quotidianamente. La loro sostituzione con frassini risponde alla logica di reintrodurre piante locali per le alberature cittadine, al posto di essenze esterne introdotte in altri anni».

I lavori potrebbero durare fino alla metà di febbraio. «Ogni intervento sulla viabilità pubblica provoca disagi, soprattutto su un asse importante come via Roma  – conclude l’assessore Marin – Sicuramente, nonostante la previsione di percorsi alternativi e le accortezze a garanzia degli utenti, ci sarà qualche fastidio. Me ne scuso anticipatamente ma sono sicura che saranno abbondantemente compensati dalla soluzione di problemi ripetutamente segnalati dai cittadini».

Pierluigi Tamburrini