Santa Maria di Sala: i rangers vigileranno sull’abbandono dei rifiuti

Qualche settimana fa, il Comune di Santa Maria di Sala ha deciso di eliminare il servizio degli ispettori ambientali Veritas. Una scelta che aveva sollevato alcune polemiche: gli ispettori vigilano sull’abbandono dei rifiuti al di fuori delle apposite aree e il problema è particolarmente sentito dai salesi. Il Comune aveva però assicurato che si stava muovendo per affidare il servizio ad un altro gestore.

E così, qualche giorno fa, l’amministrazione ha siglato un accordo con l’associazione Rangers d’Italia: saranno loro a vigilare sui “furbetti” che abbandonano le immondizie in strada. I rangers collaboreranno con il Controllo del vicinato per arginare un fenomeno che, oltre a rovinare il suolo pubblico, può essere rischioso per la salute dei cittadini. I controlli saranno fatti anche di notte, il momento prediletto da coloro che abbandono i rifiuti.

L’accordo siglato tra Comune e Rangers non si esaurisce però qui. I rangers saranno anche attenti che non vengano commessi atti vandalici che, negli ultimi tempi, si sono ripetuti con cadenza regolare nei parchi, nelle piazze e addirittura nella magnifica Villa Farsetti.

M.B