SMAU Padova premia il progetto Easy Luggage

Antonio Velleca: “Abbiamo creato Easy Luggage per migliorare il servizio che diamo ai nostri clienti”

Lo SMAU ha premiato i Portabagagli del Porto con il riconoscimento Smau 2017 per il progetto Easy Luggage.

L’idea in breve
Ogni giorno a Venezia arrivano navi da crociera e ogni giorno dal 1937 la cooperativa Portabagagli del porto di Venezia si occupa di gestire le migliaia di bagagli che arrivano a terra. Non solo, si occupa anche del carico delle provviste e dotazioni di bordo per le navi ormeggiate nelle banchine del porto. “L’organizzazione è tutto nel nostro lavoro – ci racconta Antonio Velleca vicepresidente della cooperativa – gestiamo ogni anno 2 milioni di bagagli con picchi di grande affluenza durante la stagione estiva”. Proprio per garantire un’efficienza sempre maggiore e offrire ai clienti sempre nuovi servizi Portabagagli del porto ha deciso di informatizzare il sistema della gestione dei bagagli creando anche un nuovo brand: Easy Luggage. “Abbiamo pensato a un nome che potesse essere facilmente comprensibile per i turisti stranieri e creato un nuovo servizio di trasferimento e spedizione bagaglio studiato principalmente per i passeggeri delle navi da crociera”.

Mappatura del bagaglio in tempo reale
“I passeggeri che sbarcano a Venezia possono usufruire di molti servizi erogati dalla nostra cooperativa. Con Easy Luggage offriamo il trasferimento e il fermo deposito dei bagagli a Venezia, la spedizione alla nave da crociera e la spedizione a domicilio”. I passeggeri possono scegliere di far spedire il bagaglio in un hotel del centro di Venezia o di Mestre oppure farlo portare direttamente in aeroporto. “Con Easy Luggage abbiamo creato un sistema che consente di creare un’etichetta con un codice a barre e una contromarca per localizzare il bagaglio”. Viene poi attivato un software gestionale interno che permette di tracciare il bagaglio e di sapere esattamente dove si trova in tempo reale. “Abbiamo annullato ogni possibilità di errore e ottimizzato i processi di organizzazione. Inoltre il fatto che le etichette siano stampate piace molto ai clienti che prima erano abituati a doversi confrontare con la scrittura a mano”.

Una nuova veste per il brand

La cooperativa Portabagagli del Porto è molto conosciuta a Venezia e da sempre è stata considerata affidabile. Grazie alla possibilità di tracciare il bagaglio con un’etichettatura con codice a barre, il suo indice di gradimento non potrà che crescere. “Ci aspettiamo che i turisti scelgano di affidarsi anche a servizi speciali che offriamo come la possibilità di far spedire il bagaglio direttamente all’abitazione dell’interessato per un prezzo concorrenziale: 40 euro di spedizione per l’Italia, 60 per l’Europa”. EasyLuggage sarà attivo per i passeggeri a partire da aprile 2017, mentre è già stato sperimentato per il carico scarico delle merci a bordo delle navi. “Anche i nostri dipendenti stanno cominciando ad abituarsi alla novità. Dopo un po’ di scetticismo iniziale ora cominciano a capire l’importanza di innovarsi per venire incontro a nuove esigenze e migliorare anche il loro lavoro”.

Gian Nicola Pittalis