Tutti a scuola con il pedibus a Dolo

DOLO. Si è concluso la scorsa settimana il progetto “Tutti a Scuola con il Pedibus… per un giorno si può”: questo il titolo della manifestazione che l’Istituto Comprensivo di Dolo, l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con il Comitato Genitori, il Comando di Polizia Locale e la Proloco di Dolo hanno promosso a conclusione del Progetto Pedibus.

Progetto nato per far conoscere ai bambini un modo sicuro, divertente e salutare di andare a scuola, oltre che consolidare la conoscenza del territorio circostante. Ogni plesso di Scuola Primaria ha organizzato una passeggiata, al termine della quale è stata organizzata una merenda e la consegna degli attestati e i “patentini” di pedibus a studenti e “autisti”.

Il 23 maggio è partito il plesso “S. Giovanni Bosco” di Arino, che ha accolto con piacere anche la visita della Dirigente Scolastica Laura Contin, del vicesindaco Gianluigi Naletto, della responsabile Ornella Vanuzzo, oltre che della Pro Loco e del vigile Matteo, adorato dai bambini che lo hanno conosciuto nelle attività formative che ha tenuto a scuola durante l’anno. “Un eccezionale esempio di cittadinanza attiva e genitorialità”, ha commentato il vicesindaco, entusiasta della grande partecipazione al progetto di genitori, insegnanti, enti vari e dei nonni, che definisce “genitori doppi”.

Hanno seguito poi il 24 maggio la primaria “Giotto” di Dolo, il 28 maggio la “D. Manin” di Sambruson e il 4 giugno la “E. De Amicis” di Dolo.

Sara Zanferrari