Prima udienza del Giudice di Pace a Dolo

DOLO. Riprende  la sua piena funzionalità l’Ufficio del Giudice di Pace di Dolo con la prima udienza penale, che si è tenuta ieri. Trenta fascicoli  saranno sottoposti alle cure dell’avvocato Tiziana Cristante, già coordinatrice dell’ufficio del giudice di pace di Dolo in precedenza, fino alla sua chiusura avvenuta nel novembre del 2014.

Nel corso della settimana il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Venezia ha consegnato all’ufficio dolese due toghe: una per il cancelliere ed una per il giudice. L’uso della toga, nelle udienze dibattimentali è infatti d’obbligo sia per il giudice che per il personale di cancelleria. Un ‘regalo’ quindi essenziale, perché necessario, e allo stesso tempo fortemente simbolico.

“Un dono graditissimo, quello del Consiglio dell’Ordine – commenta l’Assessore agli Affari legali del Comune di Dolo Giorgia Maschera – a conferma del grande spirito di collaborazione che ha animato gli avvocati fin da quando si è iniziato a ragionare su una riapertura dell’ufficio dolese. Tengo particolarmente a ringraziare tutti, per il gesto compiuto e in particolare il Presidente dell’Ordine Paolo Maria Chersevani, per la sensibilità dimostrata e il Consigliere Federica Santinon, che materialmente si è fatta carico , di consegnare le toghe all’ufficio”.

Sara Zanferrari