Il valore del cioccolato fatto da noi

Intervista al Dott. Andrea Saini, Amministratore delegato di Laica – Dal 1946, il cioccolato Italiano.

Una storia di passione trasmessa ed acquisita. Trasmessa da nostro padre – che ha fondato Laica nel 1946 – e acquisita nel tempo, crescendo con i cioccolatini Laica fino a riuscire ad arrivare al cuore della loro produzione. Ossessione, passione, condivisione e sfida continua.

Qual è il vostro segreto? «Grazie a Laica possiamo vedere il mondo e interpretarlo attraverso le linee del nostro cioccolato. Siamo diventati golosi di qualità: questo è quello che ci fa il cioccolato, questo diciamo a chi ci chiede perché scegliere Laica. Un’azienda che ha avuto il coraggio di non fermarsi, di guardare al futuro come un punto di partenza e non di arrivo, soprattutto grazie all’unione tra noi fratelli – ognuno con il proprio know how – e alla condivisione di una quotidianità che è diventata la base per costruire il nostro spirito aziendale. Spirito che ci unisce sotto una vision futura chiara e decisa: avere una storia di successo non significa nulla, se non prelude a qualcosa di ancora più̀ grande».

Come vi state posizionando sul mercato? «Sta crescendo e lo dimostra la scelta di molti clienti, che sono contenti di comprare il nostro cioccolato. Non basta infatti che il cioccolatino sia buono. Deve essere fatto bene. Deve rispettare la normativa e fare attenzione alle norme igieniche, deve essere fatto rispettando la tradizione, con ingredienti di prima qualità, senza aromi. Un cioccolatino per essere buono deve essere vero, deve essere gestito con coscienza: questa scelta è premiata dalla fiducia dei nostri clienti, molti dei quali ci affidano il loro brand, a dimostrazione del fatto che ci considerano un partner valido».

Cosa vi differenzia? «La nostra propensione e attenzione alla qualità, che assume un significato più ampio: dal controllo documentale fino al controllo di linea e al gusto del prodotto. La prova è il conseguimento delle più importanti e specifiche certificazioni di qualità dell’ambito dolciario (ISO 22000:2005, BRC ISSUE 7, IFS ISSUE 6, UTZ, RSPO, KOSHER AVAILABLE), a garanzia di un’offerta di grandissimo valore che pochi possono vantare. Grazie al continuo ampliamento del portafoglio prodotti, alla forte propensione all’innovazione di processo e di prodotto, agli investimenti in nuove risorse umane e alla crescita professionale dei tanti talenti interni all’azienda».

Laika Fratelli
Laica – Dal 1946, il cioccolato Italiano

Il vostro obiettivo? «Se fino ad oggi abbiamo “protetto” il marchio Laica, preferendo accrescere la nostra esperienza con altri brand, oggi vogliamo e possiamo accrescere Laica come nostro prodotto principale. CRESCERE, MIGLIORARE e CREDERCI. Queste sono le tre parole che costituiscono la nostra sfida, all’interno della quale la soddisfazione del cliente rappresenta il valore per eccellenza. Dunque, essere un punto di riferimento, proprio come per l’assaggio di un cioccolatino. Un giorno, ho offerto un tegolino fondente a un bambino di 3 anni chiedendogli se sapesse come si facesse il cioccolato e la sua risposta è stata: “Il cioccolato lo fa Laica. Il latte lo fa la mucca”. Stupore, sorriso e soddisfazione. Forse alla fine è proprio questo il motivo per cui scegliere un cioccolatino Laica».

 

Di Gian Nicola Pittalis