ViV Group: una realtà che sfida il tempo

Una realtà "inossidabile"

Ci sono realtà imprenditoriali che si occupano di settori spesso trascurati ma fondamentali per la realizzazione di un lavoro fatto a “regola d’arte”. E’ il caso di ViV Group, azienda di Bagnoli di Sopra, leader da decenni nella verniciatura, sabbiatura a grappolo, sverniciatura pirolitica, assemblaggio pezzi  e trasporto prodotti. Il loro segreto? Lo abbiamo chiesto a Leonardo Bertipaglia che con il fratello guida l’azienda.

Come è nata ViV Group e quando? “ViV Group Srl è un’azienda con esperienza ultradecennale, operante nel settore della verniciatura industriale a polveri. La nostra attività di produzione è sita a Bagnoli di Sopra in provincia di Padova e si sviluppa in 1.500 mq di capannone coperto a cui si aggiunge un vasto spazio esterno. L’impianto di recentissima costruzione è dotato di tecnologie all’avanguardia per garantire ai nostri clienti la massima qualità e la massima professionalità nella lavorazione dei loro prodotti”.

 Avete resistito alla crisi. Il vostro segreto? “Non guardare il prezzo o il profitto ma puntare sul valore dell’azienda. Le crisi sono cicliche e talvolta inevitabili, ma al contempo sono un banco di prova per le aziende che decidono di resistere”.

Cosa si aspetta da questo 2017? Aprire il mercato verso nuove realtà o rimanere ben saldi nel vostro campo? “L’obiettivo primario del 2017 sarà la messa a regime delle innovazioni di processo introdotte a fine 2016. Il miglioramento più significativo è avvenuto nel pretrattamento del materiale con l’inserimento di un sistema di gestione e controllo automatizzato del bagno di fosfograssaggio iniziale, e di sistema APNR di produzione di acqua osmotica nel risciacquo finale. Potremmo così fornire ai nostri clienti una maggiore garanzia di resistenza alla corrosione del pezzo con il supporto dei dati elaborati dal pannello di controllo in modo continuativo. Siamo convinti che continuando ad investire nelle innovazioni saremo in grado di proporci con maggior sicurezza a nuovi mercati, ma soprattutto potremo sostenere la competitività dei nostri clienti nel mercato estero”.

Quali sono le maggiori difficoltà che incontra nel suo campo e come le supera? “La riduzione dei tempi della supply-chain con conseguente necessità di snellire i tempi di produzione, approvvigionamento e consegna della merce rappresenta una sfida giornaliera ma vorrei dire oraria. Per garantire la tempestività e la qualità richiesto è necessario essere affiancati da personale esperto, motivato e competente. Per questo ci affidiamo ad un’azienda specialista nella selezione e gestione del personale con l’obiettivo di costruire un clima aziendale sereno e produttivo. Altresì la selezione dei fornitori e il continuo monitoraggio delle novità proposte dal mercato, ci consentono di reperire le materie prime velocemente”.

Quanto è importante in ogni settore imprenditoriale “fare rete” non solo in Veneto a NordEst? “I clienti più importanti sono stati acquisiti con il famoso passaparola, pertanto ci rendiamo consapevoli che il marketing inizia nel momento in cui il nostro cliente è soddisfatto del nostro lavoro. Il “fare rete” è importante però solo se le relazioni vengono valorizzate e supportate da una comunicazione aziendale efficace”.

Le vostre più grandi soddisfazioni e la volta in cui, invece, siete caduti ma vi siete rialzati più forti di prima. “Le soddisfazioni nei piccoli miglioramenti raggiunti investendo nel marketing, con il rifacimento del logo e di tutta la comunicazione aziendale. Il personale orgoglioso di lavorare per VIV GROUP. La fiducia dei clienti e dei fornitori.  La volta in cui siamo caduti e siamo ripartiti più forti di prima è stata nel 2011 quando un nostro cliente importante (circa il 20% del fatturato) ha deciso di internalizzare il processo di verniciatura in concomitanza con la crisi del nostro settore. Ciò nonostante abbiamo continuato a lavorare con lo stesso entusiasmo con il risultato che il fatturato del 2016 è stato del 70% superiore rispetto a quello del 2011”.

Quanto è importante la qualità sul mercato rispetto al costo? “La qualità non può essere resa a qualsiasi prezzo. Penso che un’azienda efficiente possa proporre prodotti di ottima qualità a un prezzo medio inferiore rispetto al target di costo di mercato. Però la diffusa percezione che un prodotto debba costare poco a prescindere, senza considerare il ciclo di lavorazione da svolgere, i materiali da impiegare, le norme di sicurezza sul lavoro e ambientali, distorce il concetto di rapporto qualità / prezzo. Pertanto non sempre le aziende virtuose vengono premiate dal mercato alla continua ricerca del prezzo più basso”.

VIV Group una realtà solo territoriale o con un sogno nel cassetto? “VIV GROUP continuerà ad essere un punto di riferimento per il mercato locale, ma vogliamo creare un modello di business e qualità che sia apprezzato non solo a livello territoriale”.

Gian Nicola Pittalis