"Il farmacista" risponde

Farmaci nelle carceri, assistenza e qualità nelle cure

Farmaci nelle carceri, Sifo e Co.n.o.s.c.i. siglano un accordo per garantire qualità e accessibilità delle terapie e sensibilizzare su una tematica trascurata

“Identificazione di azioni di miglioramento dell’assistenza per i farmaci nelle carceri. Promozione di studi e ricerche nonché identificazione di azioni normative da sottoporre congiuntamente agli organismi istituzionali preposti”. 

Gli obiettivi sui farmaci

Questi gli obiettivi dell'”Accordo di Programma e di Collaborazione Scientifica”, siglato a Roma dalla Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie (Sifo) e dal Coordinamento Nazionale degli Operatori per la Salute nelle Carceri Italiana (Co.n.o.s.c.i)”.


La sanità penitenziaria e i farmaci

«La sanità penitenziaria è un ambito negletto, nonché è passata in carico alla sanità regionale, mentre prima era in capo al Ministero di Grazia e Giustizia. – ha precisato Sandro Libianchi presidente di Co.n.o.s.c.i. nonché responsabile medico di Rebibbia -. L’obiettivo finale di questo nostro progetto quindi è creare i presupposti per una corretta gestione della salute della popolazione carceraria. Il tutto deve significare garanzia di un’assistenza di qualità, nonché appropriatezza delle cure, razionalizzazione delle risorse quindi contenimento di spesa».

La collaborazione

«La collaborazione tra le nostre due Società è iniziata nel 2018 – ha spiegato la presidente Sifo, Simona Serao Creazzola -. In quella occasione ci si siamo trovati sulla stessa lunghezza d’onda. Abbiamo condiviso che il problema dell’assistenza farmaceutica penitenziaria era importante e sottovalutato. Concludendo quindi che si trattasse di un argomento che reclamava attenzione sia per le varie criticità incontrate nonché per la carenza di normative di settore. Quindi mancava una gestione ottimale per fornire la giusta assistenza alla popolazione carceraria».

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close