Le tue vacanze

Il fresco incanto del Portogallo

Sintra

Dopo aver visitato Lisbona, facilmente lo sguardo volge verso quel rigoglioso polmone verde ad appena 30 km di distanza che dall’estuario del Tago risale verso nord a stretto contatto con l’oceano Atlantico. Ecco a voi il parco naturale Sintra-Cascais: un mix straordinariamente armonioso di natura, cultura e storia da gustare passo dopo passo.

Patrimonio UNESCO

L’area protetta circoscritta a Sintra è composta a sua volta da diversi parchi più piccoli, ciascuno con una propria storia e connotazione, che le amministrazioni e gli enti locali hanno saputo valorizzare nelle rispettive peculiarità. Classificato dall’UNESCO come “Paesaggio culturale” patrimonio dell’umanità, il territorio di Sintra offre molti punti d’interesse davvero imperdibili, inseriti in uno scenario naturale di grande suggestione per almeno 946 ettari ininterrotti di terreno.

Sintra

A spasso in un enorme parco-giardino

Recandosi all’ufficio turistico sito in centro storico, presso il Palacio de Sintra, è possibile ricevere gratuitamente una mappa dettagliata dei parchi e palazzi dell’area, con relativi sentieri pedonali e strade carrozzabili. I vari castelli, palazzi, ville e monasteri antichi qui eretti si inseriscono in un quadro di lussureggiante bellezza paesaggistica che ad ogni passo riempie gli occhi di meraviglia. Camminare lungo i sentieri che conducono a vari siti storici, ben collegati e segnalati, immerge il turista in un’atmosfera da fiaba, tanta è l’abbondanza degli scorci idilliaci che caratterizza questi luoghi.

Sintra Portogallo

Una natura sovrana

La straordinaria ricchezza botanica, sapientemente curata ed esaltata, è caratterizzata da una grandissima varietà di piante sia esotiche sia alloctone: eucalipti, cipressi messicani, acacie australiane, querce da sughero, pini, tassi…Per non parlare dei fiori, che tessono qua e là tappeti incredibilmente sgargianti: non è possibile venire qui senza macchina fotografica e non pentirsene! E’ quindi consigliabile spostarsi a piedi, per non perdersi la scoperta di questo eccezionale patrimonio naturale.

Sintra Portogallo

Antichi castelli e palazzi ottocenteschi

Tra i vari edifici storici custoditi nell’area, Il “Castelo dos Mouros” serba l’aria austera delle antiche fortificazioni militari: eretto tra l’VIII e il IX secolo, è la testimonianza più forte della presenza islamica a Sintra. In cima ad una vicina collina, il “Palácio da Pena”, edificato per volere di Re Ferdinando II, costituisce invece la massima espressione del Romanticismo del XIX sec. di tutto il Portogallo. Ai piedi del palazzo si stendono una foresta e bei giardini ospitanti più di 500 specie diverse di alberi provenienti dai quattro angoli della terra.

Sintra Portogallo

Uno dei giardini botanici più ricchi del Portogallo

Spostandosi un po’ più verso est, ci si imbatte in un’altro capolavoro dell’architettura romantica, in particolare dell’eclettismo ottocentesco: il “Palácio de Monserrate”, anch’esso circondato da un meraviglioso parco-giardino. Su di esso è possibile sdraiarsi per una pausa di completo relax, ammirando le innumerevoli specie botaniche presenti.

Si tratta di una delle collezioni più ricche del Portogallo quanto a biodiversità.

Ci sarebbe ancora tanto da dire su questo magnifico posto ma non voglio rovinare la magica scoperta che ciascuno potrà farne… Appuntamento quindi alla prossima tappa nel Paese più occidentale d’Europa!

Silvia Gambato

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close