Le tue vacanze

Vieni a Ballare in Puglia

Ciao a tutti, quest’oggi, l’omaggio lo rendiamo ad una delle regioni più affascinanti della penisola italica!

In Latino si chiama Apulia i greco antico απυγία in loco la chiamano PúgghiePuie o Puje ( in baresefoggiano e tarantino quindi Puia in brindisino e leccesePoulye in francoprovenzale, per tutti è più semplicemente la Puglia, anche se fino a qualche decennio fa era più normale chiamare questa zona “LE PUGLIE” !

Effettivamente la Puglia è talmente varia nel suo aspetto che a parere personale credo che “Le Puglie” sia più appropriato come nome distintivo! Ma perché parlarne in plurale; proprio perché è cosi molteplice il suo aspetto che se qualcuno pensa alla Puglia identificandola come una destinazione turistica balneare, sbaglia di grosso! Per non rischiare di perdermi i migliori ‘consigli’ per vistare questa regione, ho pensato d’interpellare dei pugliesi doc che lì ci vivono e non solo, sto parlando dei titolari delle tante Agenzie Viaggi affiliate al Network InfoVacanze che hanno sede a:

Maat Viaggi di Cisternino – Morfeo Viaggi di Monopoli – Joan Tour di Taranto – Encanto Travel di Taranto – Tropici del Sud di Gravina in Puglia – Il Re della Vacanza di Lecce – Il Mappasogni di Grumo Appula – L’attimo fuggente di Foggia.

… chi meglio di questi professionisti delle vacanze poteva aiutarmi nel porgervi dei consigli per scoprire al meglio questo paradiso?

Eccoci qui con Annarita Punzi dell’Agenzia Maat Viaggi di Cisternino!

Ciao Anna, a te l’onore d’introdurmi la tua terra! “Beh ciao a tutti e grazie a te Roberto per l’opportunità! Che dire, da dove iniziare! Sicuramente Le Puglie, come dici tu è una regione ricca di storia e di tradizione, oltre ad avere un patrimonio naturale di tutto rispetto. Le sue spiagge di sabbia o di roccia, a seconda del versante in cui si sceglie di trascorrere il proprio soggiorno, sono bagnate da un mare cristallino che ne esalta la bellezza. In più la Puglia vive, per buona parte dell’anno, di un clima mite e soleggiato, perfetto per trascorrere una piacevole vacanza in tutte le stagioni. Per chi legge, credo basterebbero questi input per organizzare un viaggio alla scoperta di queste terre, ma  se ancora non siete convinti di organizzare il vostro prossimo viaggio sul “tacco” del nostra penisola, pensate per un attimo ad un bel piatto di orecchiette alle cime di rapa e fatto questo sono certa che non avrete più alcun dubbio”.

Opsss eccoci qui siamo già al tasto enogastronomico! “Personalmente quando si parla di mangiare in Puglia io sono già più che convinto, mi basterebbe anche solo questo argomento, ma chiediamo anche ad altri alcuni consigli! Passiamo la palla al mitico Paolo Marasciulo, in arte Paolo Marà che oltre ad essere il titolare della Morfeo Viaggi di Monopoli è anche un noto cantante locale che ha fatto il suo esordio in TV poco tempo fa!”

Eri a Canale 5 se non erro, vero Paolo. “Dai Presidente…. Parliamo di Vacanze, la musica per oggi lasciamola stare anche se è il mio secondo amore!”

Va bene Paolo, tu che consigli vuoi offrirci? “Beh che dire, premesso che per qualunque informazione chi ci legge può contattare una delle tante Agenzie del network, i miei consigli sono sul dove soggiornare in Puglia! Per prima cosa vi consiglio di scegliere la zona della Puglia in cui soggiornare. L’intera regione è bellissima, ma per chi predilige una vacanza al mare io vi consiglio il Salento. Le spiagge del versante ovest della regione sono, infatti, le più sabbiose e per questo le più adatte ad una vacanza in famiglia. Ma anche il Gargano offre un infinità di location meravigliose! Per quello che riguarda invece gli spostamenti, c’è da dire che la Puglia è una regione decisamente “lunga” e merita si visiti tutta per tanto arrivare in auto è una buona opzione come però lo è altrettanto quella di prendere un auto a noleggio qualora si arrivi qui con uno dei tantissimi voli Low Cost che partono da quasi tutti gli aeroporti italiani. Stare fermi in un solo posto sarebbe una “perdita” di valore.  In quanto la regione offre luoghi sia nell’entroterra che sulla costa davvero imperdibili e le distanze sono “perfette” per organizzare una gita diversa ogni giorno”.

Guarda chi arriva qui …… eccoci con un’altra bella donzella del Sud! Siamo in compagnia di Linda Venusio dell’Agenzia Il Mappasogni di Grumo Appula! Cara Linda, che consigli daresti sul dove soggiornare e sulla scelta del periodo per vistare questi luoghi? “Che dirti Roberto, la regione ad alta concentrazione turistica offre tantissime possibilità di alloggio. Ci sono moltissimi Villaggi, ma anche hotel, appartamenti e masserie che, se prenotate per tempo, possono essere adatte alle tasche di tutti. Tra le varie possibilità, vi consiglio caldamente di optare per una tradizionale masseria, magari immersa tra gli ulivi. Credetemi, godere di un innaturale silenzio e poter fare vere e proprie “docce di vento” sarà un’esperienza senza eguali. Per chi ha bimbi però, il Villaggio è sempre il Top delle scelte! Un’altra cosa, a mio avviso, molto importante per l’organizzazione del vostro viaggio in Puglia è quella della scelta del periodo. Questa regione, infatti, è una delle più ricche di eventi e di sagre popolari davvero imperdibili, sia a livello culinario che se si parla di vero e proprio divertimento. Una serata ballando la pizzica non solo vi farà spendere le calorie della cena, ma sarà davvero un’esperienza esilarante. Considerando la ricchezza del luogo, la cosa migliore da fare, prima ancora di partire, è quella di stilare una lista precisa di quello che si vuole visitare durante il soggiorno. Chiaramente in “corso d’opera” potrete sempre aggiustare il tiro, ma dare una priorità alle meraviglie da visitare in questa bellissima terra vi toglierà quell’indecisione che potrebbe rallentare un po’ le vostre giornate. Se volete evitare intoppi, vi consiglio, qualunque sia il periodo da voi scelto per il vostro viaggio, di prenotare sempre in anticipo i ristoranti. Soprattutto durante i mesi estivi la ricettività è talmente alta da rendere davvero difficile trovare un tavolo libero nelle tante osterie della zona.  E mi raccomando, durante ogni pasto, ricordate sempre che quello pugliese è un popolo “generoso”, per cui attenzione o non ordinare troppo, le porzioni sono davvero abbondanti”.

Ne so qualche cosa Linda, ogni volta che vengo qui da Voi, torno a casa e devo litigare con la bilancia! Ed eccoci qui con Fabio Grosso, Il Re della Vacanza, o meglio, il titolare dell’omonima agenzia viaggi di Lecce! Caro Fabio, parlaci un’po’ del clima di queste zone. “Carissimo Presidente lo sai abitavo al Nord, ma non ho resistito, sono tornato “a paese” il cuore è qui, ed anche il clima che si respira qui, mi spiace per voi del “norrde” ma qui è tutta un’altra storia! Il clima della Puglia è mite per quasi tutto l’anno. A seconda del mese da voi scelto mettete in valigia le cose giuste. D’inverno una giacca non troppo pesante andrà benissimo, mentre d’estate optate per abiti freschi, meglio se in lino o in cotone, le temperature nei mesi estivi possono essere davvero calienti e credetemi quando dico calienti, sono proprio calienti!”

Eccoli; Anna e Josep i due istrioni giramondo dell’Agenzia Joan Tour di Taranto a voi la chiusura di questa “sagra dei consigli” a voi tema libero, cosa possiamo ancora consigliare ai lettori del Sestante News? “Innanzi tutto, buongiorno a tutti, la premessa che vi facciamo è una sola. La Puglia è il più bel paese al mondo, ovviamente il giudizio è di parte, ma non potevamo non esordire cosi, poi noi di Taranto siamo anche gli unici a poter dire d’avere una città in mezzo a due mari, ma scoprirete il perché solo se ci verrete a trovare, comunque a parte le battute…. Possiamo dirvi che  se proprio non ci si vuole far mancar nulla, allora ricordatevi di prenotare un’escursione in barca, magari partendo dalla bellissima Ostuni. In questo modo si potrà godere dalla vista della bellissima costa est della Puglia, fatta di scogli e rocce suggestive e, una volta conclusa la gita, fermatevi a visitare questa città che tanto ricorda un borgo della vicina Grecia. Se si vuole visitare questa bellissima località pugliese vi consiglio caldamente di lasciare la macchina all’entrata della cittadina. Trovare parcheggio sarà davvero arduo e poi la vettura non serve, le piccole vie che si intrecciano nel centro di Gallipoli sono perfette per passeggiare a piedi, deliziandosi dei tanti negozi tipici dalle vetrine colorate. Ma lasciami dire che una visita anche solo di un giorno nella mia città merita, ma merita alla grande!”

Grazie ragazzi, stavo per dire che chiudevamo qui per oggi questo viaggio nei consigli per la scoperta della Puglia, ma c’è qui Francesco Saltarella dell’Agenzia Tropici del Sud di Gravina di Puglia che mi chiede la parola! Hai ragione Francè! Comunque in una delle prossime puntate approfondiremo la Puglia andando nello specifico delle località! Sono certo che mi vuoi parlare di Gravina! Sbaglio? “Assolutamente No! Voglio proprio parlarti di casa mia, una destinazione che invito tutti a scoprire. La ricchezza del territorio pugliese, è qualcosa che non finirà mai di sorprende, ma dato che Gravina è “fuori dalle vie d’acqua direi che decantarla in ogni occasione è giusto e non bisogna mai lasciarsi perdere la possibilità di farlo! L’affascinante Terra delle gravine in Puglia, catapulta il visitatore tra paesaggi mozzafiato, nel Parco delle Gravine, ci sono itinerari da scoprire tra chiese e villaggi rupestri, borghi e passeggiate naturalistiche, fidatevi la Puglia è bellissima anche lontana dal mare”.

Grazie Francè, ci torneremo su, intanto se vi abbiamo solleticato l’interesse per la Puglia, ricordatevi di passare in una delle Agenzie del network Gruppo InfoVacanze qui l’elenco https://www.infovacanze.it/network-info-vacanze/agenzie-giv/ non rimarrete delusi!

Roberto Agirmo

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close