Incontri con l’autore 2017

In programma i primi 3 appuntamenti di “Incontri con l’autore”, la manifestazione organizzata dalla Biblioteca Comunale “Luigi Meneghello” e dall’Assessorato alla Cultura del Comune Campolongo Maggiore.

Venerdì 17 marzo prende il via la nuova edizione di Incontri con l’autore 2017.
Apre la rassegna MARIELLA FAVARETTO che presenta il suo nuovo libro “Vite fatte di niente”.

La manifestazione, in programma fino alla fine del mese di marzo, per poi riprendere in autunno, si articola in 6 appuntamenti che si terranno nella Biblioteca Comunale “Luigi Meneghello” di Bojon, e che saranno l’occasione per parlare di libri che si occupano di narrativa, ma anche di storia, di scienza e di arte.

“Anche quest’anno, – spiega Mattia Gastaldi, Assessore alla Cultura del Comune di Campolongo Maggiore -, grazie al lavoro della nostra Biblioteca ci è possibile presentare al pubblico questa nuova edizione della rassegna, che si propone di offrire l’occasione di incontrare e conoscere i nuovi autori del panorama letterario e culturale locale.
Un percorso – prosegue Gastaldi – ricco e variegato reso possibile dalla disponibilità degli autori, e attraverso il quale ci proponiamo di costruire una proposta culturale di qualità che vuole parlare a ogni pubblico e perseguire il fine comune di promuovere la lettura, il piacere di leggere e la conoscenza.

Programma:
Apre la prima parte della rassegna venerdì 17 marzo MARIELLA FAVARETTO, che presenta “Vite fatte di niente”, un romanzo a ricordo della vita del secolo scorso, contrassegnata da dolore e sacrificio, “vite fatte di niente” che all’apparenza non fanno Storia ma con la forza dei gesti di tutti i giorni”.

Prosegue venerdì 24 marzo RINO GOBBI, che presenta “Aspettando l’Egitto”, una storia commovente di altruismo e di amore, un libro dai contenuti filosofici profondi, attualizzati nella vita contemporanea, con un finale che non lascia indifferenti.

Conclude la prima parte della rassegna l’ASSOCIAZIONE AMICI DEL GRADENIGO che presenta il lavoro collettivo “Il Duomo di Piove di Sacco: mille anni di storia e arte”. Un’opera scientifica che porta alla luce novità in campo storico, archeologico e urbanistico circa il Duomo di Piove di Sacco, la città e il suo passato.
Previsti interventi a cura del Dott. Derek Schianta (area archeologica), della Dott.ssa Sara Grinzato (area storico-artistica) e dell’ Arch. Davide Doardo (interventi architettonici).

Le presentazioni saranno introdotte da Simone Taschin.

Nel corso delle serate i colloqui saranno accompagnati da interludi musicali a cura di giovani musicisti

L.P.