I Lovat incontrano Pino Roveredo

I libri più letti

Volo – Quando tutto inizia – Mondadori
Allende – Oltre l’inverno – Feltrinelli
Brown – Origin – Mondadori
Follett – La colonna di fuoco – Mondadori
Kinney – Diario di una schiappa – Il Castoro
Ervas – Finchè c’è Prosecco c’è speranza – Marco Y Marcos
Mancuso – Il bisogno di pensare – Garzanti
Carrisi – L’uomo del labirinto – Longanesi

04.01.2018 – ore 18:30 a Villorba

PINO ROVEREDO presenta FERRO BATTE FERRO (Bottega Errante, 2017)
Si dice “Garante per le persone private della libertà personale”. S’intende chi entra nelle carceri per capire, parlando con i detenuti, cosa si può fare per migliorarne le condizioni. Non è uno di quei compiti da svolgersi al riparo di una scrivania e dietro lo schermo di un pc. E nemmeno un ruolo per cui è sufficiente il pelo sullo stomaco. Ma questa è la fine della storia. L’inizio della parabola che ci narra Pino Roveredo è il giorno del suo arresto e le settimane in cui lui era il carcerato. Un libro fatto di storie, umanità, poesia e rabbia, di libertà negate e di sogni. Un’analisi lucida sulla condizione delle carceri, sul mondo invisibile di un’istituzione totale, sulle relazioni umane tra i detenuti, sulla privazione del tempo e dello spazio. Con la sua straordinaria prosa, Roveredo si pone ancora una volta dalla parte degli ultimi, di coloro che sono rinchiusi in una cella e che non hanno possibilità di riscattare una vita di salite.

Pagina a cura del Centro Biblioteche Lovat