San Donà di Piave, libri liberi!

Libri liberi nelle Gallerie Vidussi. Inaugurazione spazio bookcrossing permanente nelle Gallerie sabato 17 febbraio alle 16. L’iniziativa è organizzata dal gruppo urbano locale del progetto City Centre Doctor – Urbact ULG, progetto europeo cui ha aderito l’amministrazione di San Donà di Piave. «L’iniziativa si inserisce nel piano di rilancio delle Gallerie e più in genere del centro cittadino con il Progetto Vuoti a Rendere – sottolinea il sindaco Andrea Cereser – Un plauso a quanti si stanno spendendo per il progetto Urbact e ai volontari che rendono possibile questa iniziativa».

 Il modello adottato è quello promosso dal sito internazionale www.bookcrossing.com, iniziativa a livello globale che consiste nella “liberazione” di libri allo scopo di poterne seguire il viaggio attraverso i commenti di coloro che li ritrovano. Bookcrossing.com è il sito che rende possibile tutto ciò. «L’obiettivo è duplice: mettere in circolo la cultura ma anche e soprattutto rivalutare i vuoti urbani come luoghi di aggregazione e d’interesse collettivo – aggiunge il sindaco –  Non è un caso che il luogo scelto sia galleria Vidussi: da qui è in partenza il progetto “Vuoti a rendere” da noi voluto per creare lavoro e innescare scintille d’innovazione».

 All’inaugurazione parteciperanno gli scrittori sandonatesi, Piergiorgio Rossetto, Cristiano Prakash Dorigo e Andrea Zelio che leggeranno brani dei loro libri e simbolicamente ne collocheranno una copia all’interno dello spazio. Nell’occasione vi sarà un piacevole aperitivo con gli autori, si dialogherà con i volontari Urbact che cureranno il bookcrossing. Durante l’evento spazio all’arte urbana con un murales ad opera di Federico “Kiko” Codognotto.