Avis Comunale di Spinea, bilancio 2017: aumentano le sacche di sangue

I donatori sfondano il muro delle 600 unità

Domenica 25 febbraio si è svolta la 46esima assemblea annuale dei soci Avis Spinea, e il presidente Giuseppe Barba ha illustrato nella sua relazione gli ottimi risultati che la sezione ha ottenuto, per merito dei soci, nell’arco del 2017. In totale sono state donate 1.131 unità di sangue, ossia più 30 rispetto all’anno precedente. Bene anche il numero di nuovi donatori: grazie ai 65 arrivati, la sezione ha raggiunto il traguardo di 616 soci.

«Il merito – spiega Barba – va soprattutto ai componenti del consiglio direttivo che con il loro impegno nelle numerose iniziative distribuendo opuscoli, volantini, e pieghevoli per informare sull’opportunità e sulla necessità sociale della donazione. Il 2017 è stato positivo e l’obiettivo per quest’anno è continuare il nostro impegno, convinti che solo in questo modo aumenteremo le possibilità di trovare più sacche possibili che gli ospedali ci chiedono per i malati».

Prossimo appuntamento domenica 4 marzo con la raccolta volontaria di sangue presso il distretto sanitario di Spinea in via Murano 17, dalle 8 alle 10.30, oltre ai donatori sarà l’occasione per diventarlo, presentandosi per la visita d’idoneità primo passo per diventare donatore di sangue. d’idoneità.

G.N.P.