Banco farmaceutico e le donazioni per i bisognosi

Coletto “Faccio con piacere il mio dovere di cittadino”

Si tiene domani, per la diciassettesima volta in tutta Italia, la Giornata del Banco Farmaceutico. Per tutto sabato in 401 farmacie del Veneto i cittadini potranno acquistare farmaci da banco (quelli non coperti dal servizio Sanitario Nazionale) che, attraverso 138 Enti caritativi di tutto il territorio, verranno consegnati a persone e famiglie bisognose.
La raccolta sarà su base provinciale: ad esempio, i farmaci raccolti nella provincia di Verona, verranno consegnati a bisognosi veronesi.

Proprio a Verona farà questo prezioso “shopping” l’Assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, che si recherà alle ore 9.00 presso la farmacia Bacchini in Via Giuliari 23.

“Ci vado con grande piacere e convinzione – dice Coletto – e per il tipo di medicinali da acquistare mi farò consigliare dai farmacisti, che già sanno, grazie al lavoro del Coordinamento veneto del Banco Farmaceutico, chi sono i destinatari. Mi auguro che saremo in tanti e che riusciremo a far superare il record delle 31.667 confezioni donate l’anno scorso, con le quali sono state aiutate 44.121 persone bisognose”.

“Ringrazio di cuore i tanti volontari che renderanno possibile questa iniziativa, a cominciare dalle Farmacie venete, che contribuiscono a loro volta economicamente, e dal Banco Farmaceutico Onlus, le Associazioni caritatevoli e ogni concittadino che vorrà donare anche una sola scatola di medicine”.

Gian Nicola Pittalis