Ferrari chiede il potenziamento dei distretti sanitari

“I distretti sanitari del territorio della Riviera del Brenta e del Miranese costituiscono parte essenziale per lo sviluppo di un moderno servizio sanitario al cittadino e per questo vanno potenziati“. Ad affermarlo è Franco Ferrari consigliere regionale della lista “Alessandra Moretti Presidente“. I distretti sanitari in Riviera del Brenta sono due . Uno si trova a Mira e l’altro a Camponogara.
Per il consigliere regionale Franco Ferrari è importante investire in risorse e progetti proprio per dare al cittadino una sanità sempre più vicina alle sue esigenze. “Per quanto riguarda il distretto sanitario di Mira che attualmente si trova in villa Lenzi in via Nazionale- spiega Ferrari – è importante che venga trasferito. La sede è inadeguata da anni, e si deve procedere celermente alla costruzione in una nuova collocazione. Il Comune di Mira faccia la sua parte e porti a termine l’operazione in tempi brevi”.

Nei distretti sanitari vi sono servizi importantissimi come quelli dei prelievi, dei consultori, delle visite pediatriche, delle vaccinazioni dell’assistenza infermieristica a disabili e malati gravi. “Questi servizi – spiega Ferrari – vanno potenziati sia a Mira che a Camponogara in modo da sgravare l’ospedale di Dolo, che può concentrarsi di più su aspetti più legati alle degenze e alle criticità. In questo senso anche la decisione presa dal direttore Generale Giuseppe Dal Ben a cui va i miei ringraziamenti per la sua collaborazione, di anticipare l’orario dei prelievi nel distretto di Camponogara, per la quale mi sono speso con determinazione nei mesi scorsi, va nella giusta direzione.

Il potenziamento delle strutture della sanità territoriale, è un elemento sul quale insisterò fortemente puntando ad ottenere sempre più investimenti e servizi dalla Regione, andando incontro alle esigenze di una popolazione che, soggetta negli ultimi anni ad un indiscutibile invecchiamento , presenta per questo sempre nuove necessità“ .

Lino Perini