Gli esami ai donatori che non arrivano mai

I donatori veneziani offrono agli ammalati gratuitamente il loro sangue e hanno come ritorno la verifica del loro stato di salute. Da tempo gli esami arrivano anche oltre i due mesi citati nell’articolo apparso oggi nella stampa, in alcuni casi anche oltre tre mesi ed è particolarmente grave la situazione nell’Azienda ULSS 4 del Veneto Orientale, ma simili problemi ci sono nell’Azienda ULSS 3 Serenissima.

Chiediamo ai donatori di avere stili di vita sani e il controllo del proprio stato di salute è atteso e bene accolto. Se però gli esami arrivano così tardi, i donatori si allarmano e si disamorano verso la donazione, aumentano altresì scontento e disaffezione verso i servizi sanitari.

Nei primi giorni di gennaio Avis Provinciale ha sollecitato il Direttore Generale ULSS 3 Carlo Bramezza a rispondere alle criticità manifestate riguardo ai tempi di consegna dei referti (anche oltre i 3 mesi dopo la donazione o l’idoneità degli aspiranti donatori); è stato chiesto di poter scaricare gli esami attraverso il sito web dell’Azienda, così come accade per gli altri utenti dei servizi di laboratorio. Oggi ci viene comunicato dall’Azienda che ieri è iniziato l’iter, vista la certificazione regionale per i referti di laboratorio, primo passo per la costruzione del Fascicolo Sanitario Elettronico, i donatori potranno accedere al fascicolo per lo scarico dei referti relativi alla donazione e al giudizio di idoneità; inoltre sta per essere avviato il concorso per rinforzare l’organico necessario per la refertazione.

Anche nella Convenzione con l’Azienda ULSS 3 Serenissima, che dovremo sottoscrivere, abbiamo chiesto, sinora senza alcun esito, di ottenere la disponibilità on line dei referti relativi agli esami di idoneità eseguiti in occasione della donazione. Si richiede l’impegno a fornire il servizio in questione in tutto il territorio provinciale, cosa che porterebbe ad un rilevante risparmio di costi e a una riduzione dei persistenti disservizi nella consegna dei referti.

G.N.P.