Obbligo vaccinale: genitori in cerca di soluzioni a Pianiga

PIANIGA. Una quarantina di genitori delle scuole dell’infanzia provenienti da diversi comuni fra cui Mestre, Vigonza, Dolo, Vigonovo e la stessa Pianiga, alle prese col problema dell’obbligatorietà vaccinale recentemente reintrodotta, hanno chiesto un incontro col l’Amministrazione di Pianiga. Presenti il sindaco Massimo Calzavara, in veste sia di amministratore pubblico che di avvocato, e il vicesindaco Federico Calzavara.

L’incontro, svoltosi nella serata di martedì scorso, è stato un’occasione di dialogo fra genitori preoccupati di non poter far terminare l’anno scolastico ai propri figli in caso di  inadempienza all’obbligo vaccinale, e il primo cittadino pianighese, che si è dimostrato particolarmente disponibile e sensibile.

Nel corso dell’incontro il gruppo di genitori, che si è confrontato con il sindaco sulle varie interpretazioni date alla legge dai diversi Dirigenti Scolastici, ha chiesto uno spazio dove potersi incontrare, spazio che Massimo Calzavara si è dichiarato disponibile a trovare. Hanno chiesto inoltre che li aiutasse ad ottenere un’ordinanza per i propri figli che non fosse solo territoriale, cosa che l’avvocato ha subito dovuto spiegare come non sia assolutamente fattibile.

Tuttavia ha preso l’impegno, chiaramente in via esclusiva per il proprio comune, di portare in Consiglio Comunale per la fine del mese di gennaio la loro richiesta perché venga votata una risoluzione simile a quella adottata dal comune di Firenze in data 4 dicembre 2017, la n. 02184, la quale nell’ottica di “garantire che tutti i minori non vaccinati ma regolarmente iscritti e accettati possano giungere a conclusione dell’anno scolastico 2017/2018, senza alcuna interruzione di servizio né di continuità educativa impegna il sindaco e l’amministrazione comunale 1) ad adoperarsi affinché tutti i minori non vaccinati ma regolarmente iscritti e accettati possano giungere a conclusione dell’anno scolastico 2017/2018, senza alcuna interruzione di continuità educativa; 2) a tal fine chiede al Parlamento di tenere presente l’esigenza di considerare l’anno scolastico 2017-2018 transitorio, per dare risalto alla divulgazione e alle opportune informazioni sui percorsi vaccinali alle famiglie. Chiede inoltre di far proprie le proposte formulate da ANCI, nonché di adottare ogni altro provvedimento utile e necessario all’attuazione del punto 1 del presente atto.“

Il sindaco di Pianiga ha inoltre suggerito ai genitori dei vari comuni di rivolgersi nel frattempo anche alla Conferenza dei Sindaci della Riviera del Brenta in modo da avere l’espressione di una zona omogenea di territorio: “E’ importante avere l’opinione della conferenza, che sicuramente gli sarebbe d’aiuto in queste loro richieste”.

Con l’occasione segnaliamo anche un incontro formativo molto valido, che si terrà a Rubano, in provincia di Padova, giovedì 25 gennaio, con il professor Palù, esperto in microbiologia e virologia a Padova, voce scientificamente autorevole in materia: un’occasione per informarsi, chiedere, sciogliere dubbi, scacciare paure.

 

 

 

Sara Zanferrari