Zaia, Lorenzin minaccia migliore sanità

“Lorenzin minaccia la migliore Sanità d’Italia. Se ci saranno epidemie non saranno certo in Veneto, ma nelle regioni dove non si vaccina. Coercizione crea abbandono vaccinale, serve dialogo con i genitori come facciamo noi”. Lo ha affermato il presidente del Veneto Luca Zaia. “Il Veneto ha un modello vaccinale da 10 anni basato sul non obbligo vaccinale – ha proseguito Zaia – abbiamo belle performance di vaccinazione perchè noi dialoghiamo con i genitori. Siamo talmente in brutta compagnia, che assieme a noi ci sono 15 Stati europei che hanno lo stesso modello del Veneto: il Regno Unito, la Germania, la Spagna e molti Paesi del Nord Europa. Il ministro Lorenzin dovrebbe preoccuparsi di quelle regioni che non hanno ancora l’anagrafe vaccinale, il Veneto è l’unica regione d’Italia che ha l’anagrafe vaccinale informatizzata.
Questa legge della Lorenzin è stata fatta perchè qualcuno in Italia non vaccina e non è di certo il Veneto”.

Giorgio Gasco