"Si dice che ..."

… la vita è una fregatura

Rubrica a cura di Alessandra Marconato, Direttore Responsabile di 78PAGINE. www.78srl.it/78pagine

L’ho letto poco fa. “C’è poco da fare: la vita è una fregatura”.

Ho cercato il significato del termine fregatura e per la Treccani è imbroglio, inganno, contrattempo dannoso, delusione.

Dov’è l’imbroglio?

Chi inganna? Di chi è l’inganno?

Cosa e quali sono i contrattempi dannosi?

Quali sono le delusioni?

Non ho le risposte e, guardando i regali che dovrò incartare, forse non sono domande da periodo natalizio … sono, comunque, i quesiti che qualcuno ogni tanto si pone. Sono le domande sul senso della vita, a cui si risponde con quello che si sa e con quello che si crede (che non sono esattamente la stessa cosa).

Una risposta possibile è la vita è una fregatura.

Può essere … oppure no.

Dipende da cosa ci si aspetta dalla vita e dai programmi che su di essa si sono costruiti. Ci si può sentire fregati quando le aspettative sono disattese e i programmi falliscono.

Ci sono due cose che mi girano per la testa. La prima è che, vivendo, si procede per tentativi e per prove ed errori. Qualcuno potrebbe pensare che è triste. Noi ci immaginiamo il futuro ma non è detto che questo sia lì ad attenderci e che le condizioni a noi esterne coincidano con i nostri programmi. Noi possiamo controllare una piccola porzione della nostra realtà. Ciò che dipende dagli altri e dall’esterno non è sotto il nostro controllo.

La seconda è che, quando nasciamo, ci è dato in eredità un patrimonio genetico che, in parte, condizionerà la nostra vita. Con questa condizione di natura, saremo inseriti in un ambiente che ci darà alcune possibilità e riceveremo un’educazione.

Queste sono i tre principali elementi che condizionano la vita di un essere umano e su due di questi (ambiente ed educazione) si può, in qualche modo, agire per mutare la situazione di partenza.

Ci si può chiedere se la propria vita sarebbe stata diversa in condizioni diverse. La risposta è sì.

La vita sarebbe stata migliore?

La risposta è migliore rispetto a cosa e a chi?

Si dice che l’erba del vicino è sempre più verde (fino a quando non scopri che è sintetica).

Si può tornare con la memoria a qualche bivio e chiedersi come sarebbe stato se …

Si può immaginare e non sapere. Ci si può sentire delusi e disillusi e fregati.

Nella vita ci sono fregature … fregatura, c’è scritto nel dizionario, è anche segno lasciato da un contatto brusco o ripetuto.

Chi non ha segni lasciati dalla vita?

Alessandra Marconato

 

 

 

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close