Mostra del Cinema 2017: si scaldano i motori

Chi si aggiudicherà il Leone d'oro?

Mancano ormai pochi giorni all’inizio della Mostra del Cinema di Venezia 2017 giunta quest’anno alla sua 74esima edizione. Il sipario si aprirà ufficialmente il prossimo 30 agosto per poi chiudersi il 9 settembre. Tanti i film e le star attesi in Laguna, a cominciare da Alessandro Borghi, primo ‘madrino’ della storia della Mostra del Cinema di Venezia. L’attore di Non essere cattivo e Suburra avrà il compito di fare gli onori di casa alla cerimonia di apertura del 30 agosto.

Di certo non mancheranno le novità a cominciare proprio dal “Madrino”.

Ma cos’altro dobbiamo aspettarci da questa Mostra del Cinema di Venezia 2017?

La realtà virtuale conquista uno spazio tutto suo

Tra le novità di questa edizione, l’introduzione della sezione Venice Virtual Reality: la giuria internazionale della sezione presieduta dal regista americano John Landis, e composta da Céline Sciamma (sceneggiatrice e regista francese) e dall’attore e regista Ricky Tognazzi valuterà le 31 opere di realtà virtuale che verranno proiettate al Lazzaretto Vecchio e assegnerà i seguenti premi: Miglior Film VR, Gran Premio della Giuria VR, Premio per la Migliore Creatività VR.

Il 1 settembre, Colin Firth avrà il compito di consegnare il Franca Sozzani Award, premio creato in ricordo della storica direttrice di Vogue Italia, scomparsa nel dicembre 2016. il comitato della 74esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, ha deciso di premiare l’attrice Julianne Moore riconoscendo in lei la stessa forza e determinazione che contraddistinguevano la Sozzani.

Per quanto riguarda le pellicole che verranno presentate alla Mostra, si contano molte presenze italiane. Tra i film in concorso troviamo: The Leisure Seeker di Paolo Virzì, con il Premio Oscar Helen Mirren e Donald Sutherland; i Manetti Bros con Ammore e Malavita; Una Famiglia di Sebastiano Riso. Nella sezione ‘Orizzonti’ troviamo Brutti e Cattivi di Cosimo Gomez con Claudio Santamaria e Marco D’Amore, Gatto Cenerentolo, film di animazione che vede la firma di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone; La vita in comune di Edoardo Winspeare.

Claudio Santamaria, in occasione delle Giornate degli Autori, presenterà The Millionaires, cortometraggio di cui firma regia e sceneggiatura. Tratto dall’omonimo fumetto di Thomas Ott, la storia parla di una serie di omicidi che avvengono su alcune strade di montagna nell’arco di una sola notte. Il tutto per riuscire ad entrare in possesso di una valigetta.

Vi segnaliamo due appuntamenti imperdebili di questa Mostra del Cinema di Venezia 2017 con due cult del cinema e dei videoclip.

In occasione dei 40 anni dalla prima uscita nelle sale cinematografiche di Incontri Ravvicinati del terzo tipo (era il 1977) la versione restaurata del film di Steven Spielberg verrà presentata in anteprima alla 74esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il film con la nuova livrea tornerà nuovamente in sala negli USA a partire dal 1° settembre.

John Landis, presidente della giuria Venice Virtual Reality, presenterà Thriller in 3D lo storico e iconico videoclip di Michael Jackson di cui firmò la regia nel  1982. La proiezione sarà accompagnata dal documentario di Jerry Kramer ‘Making of Michael Jackson’s Thriller‘ che ne racconta la realizzazione.

Appuntamento il 30 agosto con l’apertura ufficiale della Mostra del Cinema di Venezia 2017.

C.C.