Renga fa sold out

Tutto esaurito al Mirano Summer Festival per il concerto di Francesco Renga che apre così il suo tour veneto che lo porterà anche a Villafranca di Verona dopo l’intermezzo friulano di Udine. L’ex cantante dei Timoria non si smentisce e, svestiti i panni da rocker, incanta i presenti con le canzoni del suo ultimo album e con i vecchi successi, compreso il brano che gli ha fatto vincere Sanremo nel 2005 “Angelo”.

Nato a Udine da padre di origine sarda e madre di origine siciliana è cresciuto a Brescia e si è fatto notare per la sua voce e la presenza scenica già a 16 anni. Adesso Francesco Renga si concede il lusso di riempire gli stadi anche senza dare il massimo come successo ieri sera. Il pubblico si è accalcato sin dal pomeriggio per trovare un posto e nel complesso ha assistito a un concerto più che gradevole. Ottimo l’impianto luci e l’audio era sufficiente a soddisfare le esigenze del pubblico senza però creare disagi alle vie limitrofe. Sull’artista niente da dire. Renga è indubbiamente bravo tecnicamente ma ieri sera ha mostrato grossi limiti di estensione.

 

Il pubblico è rimasto mediamente coinvolto e, pur non esaltandosi, ha assistito a un buon spettacolo anche se all’uscita qualcuno è tornato a casa poco soddisfatto aspettandosi qualcosa di più da un cantante come lui. Ciononostante il concerto è risultato più che gradevole nel suo complesso.

 

(n.s)