Sile Jazz 2017

TREVIGIANO.  L’edizione 2017 di Sile Jazz fa parte dell’ampio contesto di Jazz Area Metropolitana, il network recentemente formatosi per volontà dell’associazione nusica.org, una rete di associazioni, fondazioni e privati, istituzioni e artisti che afferiscono all’area delle province di Venezia, Padova e Treviso e che nella condivisione delle risorse e nella comunione di strategie culturali ha la propria principale forza. Dopo i concerti che tra marzo e aprile si sono svolti a Padova, Venezia, Dolo, Stra, Mirano, Mogliano Veneto, Martellago e Preganziol, Jazz Area Metropolitana continua il viaggio attraverso l’area afferente al fiume Sile.

Fino al 28 luglio gli appuntamenti musicali saranno dislocati nell’area lambita dal fiume Sile coinvolgendo i principali enti dell’area del Sile: Casale sul Sile, Casier, Mogliano Veneto, Morgano, Preganziol, Quarto d’Altino, Quinto, Silea, Treviso, Vedelago, Zero Branco. A fianco della kermesse sono Centro Marca Banca – Credito Cooperativo di Treviso, Perlage Winery (Farra di Soligo), Birra Muller (Zero Branco) e Degusto (Treviso).

Oltre alla partnership consolidata di Studio 15 Design, quest’anno tra i collaboratori del Festival si inseriscono inoltre due importanti nomi della cultura in Veneto: il TCBF – Treviso Comic Book Festival e il CartaCarbone Festival Letterario di Treviso. Responsabile delle scelte artistiche del festival è Alessandro Fedrigo – bassista, compositore e didatta – e socio fondatore e coordinatore, insieme a Nicola Fazzini, dell’Associazione nusica.org

Venerdì 7 luglio il festival sarà a Villa Guidini di Zero Branco: la bella villa veneta apre le porte del suo bellissimo parco a due solisti di prim’ordine, Andrea Massaria e Bruce Ditmas, che presentano l’ultimo cd. Al termine il birrificio Matthias Müller di Zero Branco propone una degustazione delle sue birre artigianali. L’ingresso è libero.
Sara Zanferrari