Marco Tagliaro sta dipingendo en plein air una veduta di via Barche

Ogggi venerdì 1 dicembre dalle ore 18.00, presso il Ristoelite K2, ultimo incontro con l’artista miranese Marco Tagliaro in questi giorni sta lavorando in piazza Martiri, davanti al suo cavalletto, per dipingere una veduta di via Barche. Nonostante le basse temperature è sempre fedele alla scelta di essere un pittore en plein air e porta con sé tutto quello che serve alla sua arte per cogliere la particolarità di questo angolo del centro cittadino.

Tagliaro si è traferito da molti anni a Combai ma in queste settimane è presente nella sua città natale per una nuova iniziativa che fa seguito alla grande mostra antologica “Marco Tagliaro e Mirano. Un Pittore e la sua Città”, tenuta la scorsa primavera nelle ville comunali.

Dopo il proficuo sodalizio con il Comune, l’artista ha organizzato un evento culturale su invito di Alessandra Corrò del Ristoelite K2 di via Bastia Fuori a Mirano, che proseguirà fino al 7 dicembre 2017 con l’esposizione di alcune opere.

Oggi dalle ore 18.00 alle ore 19.30, presso il Ristoelite K2 ci sarà il terzo e ultimo incontro con l’artista. Giancarlo Boccotti presenterà le composizioni elaborate, eseguite tra il 1995 e il 2017. Verrà ripercorso quel tratto del lungo e complesso itinerario pittorico di Tagliaro segnato dalla forza di alcuni grandi dipinti.

Per chi lo desideri, alle ore 20.00, ci sarà una cena su prenotazione (tel. 041 5728984).

Contatti:

www.marcotagliaro.it

Marco Tagliaro 0438 893897, 331 7371174

Ristoelite: 041 5728984

G.N.P.