Al via il nuovo anno del mercatino d’antiquariato

“Gli oggetti dei nonni” a Confcommercio per tutto il 2018

Ricomincia dalla qualità, anche in questo 2018, il Mercatino dell’antiquariato e del collezionismo di Mirano. Il primo appuntamento del nuovo anno è in programma domenica 21 gennaio in Piazza Martiri e nelle vie limitrofe, con circa 60 espositori tra professionisti e hobbisti di collezionismo e antiquariato.

Si potrà approfittare di una domenica con negozi aperti, in pieno periodo di saldi invernali, incontrarsi nei locali della piazza per una cioccolata calda e assaggiare i dolci di carnevale, mentre per grandi e piccini Confcommercio e il gruppo di lavoro dei commercianti di Mirano hanno organizzato giri in calesse in centro storico, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.30.

Il tutto proseguendo nella linea tracciata lo scorso anno, con la nuova immagine del mercatino caratterizzata, tra le altre cose, da ombrelloni tutti uguali per ogni espositore e l’allaccio alla corrente elettrica fornito a tutti gli operatori, in modo da illuminare merce e prodotti anche dopo il tramonto.

A gestire “Gli oggetti dei nonni” per tutto il 2018 sarà dunque ancora Confcommercio del Miranese, dopo che il Comune di Mirano ha affidato anche per l’intero anno in corso, come per il precedente, il coordinamento dell’iniziativa, che si svolge in centro storico ogni terza domenica del mese (esclusi luglio e agosto).

Confcommercio dunque proseguirà nell’opera di rilancio avviata con successo lo scorso anno, quando a maggio prese in affidamento il mercatino dell’antiquariato con l’obiettivo principale di rilanciare l’appuntamento sotto il profilo della qualità della merce esposta e delle presenze. Obiettivo centrato grazie al coinvolgimento dei commercianti della piazza e dell’abbinamento con altre iniziative di richiamo, rese possibili grazie alla collaborazione con Comune stesso, associazioni e Pro Loco, nell’ottica del nuovo Distretto del commercio di Mirano.

Gian Nicola Pittalis