Bambini allo squero di Dolo con i campioni di pesca sportiva

DOLO. Il vice sindaco Naletto: “esperienza educativa e di valorizzazione ambientale”

“La sagra di san Rocco è anche promozione allo sport: una delle fondamentali attività umane che aiuta la crescita dei ragazzi e genera comunità”. E’ il pensiero dell’Amministrazione comunale che, attraverso il vice sindaco e assessore allo sport Gianluigi Naletto, ha accolto la proposta dell’associazione Team Riviera del Brenta di organizzare un pomeriggio di pesca e di educazione ambientale per tutti i bambini dai 5 ai 10 anni.

Sabato 11 agosto, a partire dalle 15, allo squero monumentale, pescatori professionisti dell’associazione dolese, introdurranno alla pesca sul Naviglio tutti i ragazzi presenti, accompagnati da almeno un genitore, fornendo canne ed esche.

Con loro anche i veterinari dell’Ulss 3 Serenissima che faranno conoscere le principali caratteristiche dei pesci presenti sulle nostre acque, oltre ad alcuni elementi di sanità e igiene degli alimenti di origine ittica.

“Grazie alla generosa sinergia tra l’associazione Team Riviera, l’Azienda Ulss 3 Serenissima e la Pro Loco locale – commenta il vice sindaco Naletto – numerosi ragazzi e adulti avranno la possibilità di vivere una esperienza, personale e comunitaria, di alto valore educativo e sociale”.

Durante la manifestazione, l’istruttore federale ambientale e di pesca Moreno Coin, sarà a disposizione per un breve corso gratuito di educazione ambientale e di tecnica di pesca. Attivo anche un laboratorio per la realizzazione di una lenza, oltre ad alcune animazioni didattiche sull’ambiente acquatico locale.

A tutti sarà fatto dono del cappellino ufficiale della Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee.

Per informazioni: moreno.coin@alice.it tel. 3382357537.

Sara Zanferrari