Biodiversità e bene comune. Sulle tracce dell’enciclica Laudato Sì di Papa Francesco

Fede e scienza a confronto

Venerdì 14 ottobre alle 20.30 l’incontro “Biodiversità e bene comune. Sulle tracce dell’enciclica Laudato Sì di Papa Francesco”  presso l’Oratorio S. Giovanni Paolo II della Chiesa di SS Vito e Modesto di Spinea.

La discussione verterà sulla tutela della biodiversità e sul significato scientifico e sociologico dell’enciclica Laudato Sì: particolare attenzione verrà posta alla responsabilità di ciascuno nel salvaguardare il bene comune, sia esso la foresta amazzonica o la propria cittadina.

L’ospite principale sarà il Prof. Giovanni Onore, entomologo dell’Università di Quito in Ecuador che, grazie anche alla ricca documentazione fotografica, ci descriverà il grande lavoro che sta realizzando nella Riserva di Otonga. Infatti, l’acquisizione progressiva di lotti di terreno forestale ha evitato la deforestazione dell’area considerata come una delle più importanti della Terra per la sua grande biodiversità.

Il Prof. Simone Morandini e la Prof.ssa Maria Rosa Vittadini introdurranno la serata con una analisi sociologica e scientifica dell’Enciclica Laudato Sì.

Stefania Busatta

Vicesindaco di Spinea

stefania-busatta