Hostaria Vite Rossa, premiato il cicheto tipico di Mestre

Confcommercio del Miranese consegna una targa ai titolari Luca e Fabrizio Zanetti. Lo scorso novembre il ventennale del locale all’insegna della tradizione culinaria

 MESTRE. Il Presidente di Confcommercio del Miranese Ennio Gallo, con la Direttrice Tiziana Molinari e altri rappresentanti dell’associazione, hanno consegnato ieri pomeriggio a Mirano, nella sede dell’associazione in via Firenze, una targa ai titolari dell’Hostaria Vite Rossa di Mestre, i fratelli Luca e Fabrizio Zanetti, soci dell’associazione di categoria miranese, per i loro vent’anni di attività. “Per l’impegno, la passione e la professionalità dimostrata in 20 anni di attività”, si legge nella preziosa insegna.

Nel consegnare il premio il Presidente di Confcommercio Miranese Ennio Gallo ha ricordato come questo: “Sia il giusto riconoscimento all’impegno che da vent’anni fa di questa attività un punto di riferimento ‘cult’ per una piazza difficile come quella di Mestre”.

L’Hostaria Vite Rossa, in via Bembo 34, ha festeggiato il prestigioso traguardo lo scorso novembre con i propri clienti: dal 1997 i fratelli Zanetti, miranesi, li accolgono in un tipico bàcaro veneto, dove a farla da padrona è la tradizione del “cicheto” veneziano, sia di carne che di pesce. Negli ultimi anni il locale è diventato uno dei più quotati su Tripadvisor, apprezzato anche fuori Mestre per le sue tradizioni culinarie legate al territorio, incensato da mestrini, veneziani e turisti, anche stranieri.

Alla consegna della targa hanno partecipato anche il vicepresidente nazionale della categoria panificatori Massimo Gorghetto e il presidente di Confcommercio Cavarzere e Cona Edoardo Beltrame.

C.C.