Jazz Area Metropolitana a Padova e Stra

Jazz Area Metropolitana prosegue la rassegna e sabato 29 e domenica 30 aprile il network collabora con l’Università di Padova per l’International Jazz Day Unesco, proposto dall’Università di Padova tra Palazzo Bo, Palazzo Moroni, Caffè Pedrocchi e la Loggia della Gran Guardia (tutto a ingresso libero).
A Padova saranno due intere giornate di intense attività tra incontri, conferenze, prove aperte, concerti e workshop. La direzione scientifica degli eventi è affidata alla professoressa Marina Santi, mentre la direzione artistica ad Alessandro Fedrigo.
Jazz Area Metropolitana dà il proprio contributo proponendo gli interventi dei giovani musicisti del Conservatorio Pollini di Padova e dell’Università di Ca’Foscari (i due ensemble suonano domenica 30 aprile nel plateatico del Caffè Pedrocchi) e della Big Band Unipd, che domenica alle 18 nella stessa location si esibisce diretta da Massimo Morganti. Massimo Morganti è musicista completo, diplomato in trombone, strumentazione per banda e composizione. Ha approfondito gli studi a Berkley, ha suonato con i migliori artisti al mondo (Kenny Wheeler, Bob Brookmeyer, Bob Mintzer, Mike Stern, Paul Mc Candless, Enrico Rava,Toninho Horta, Ronnie Cuber e moltissimi altri). Ha all’attivo oltre cinquanta incisioni come leader, sideman e co-leader e ha fondato la Colours Jazz Orchestra che ancora dirige. Iniziativa finanziata con il contributo dell’Università di Padova sui fondi previsti per le Iniziative culturali degli studenti.
Il 6 maggio la rassegna continua a Stra con “JAZZ IN THE SHOPS” che ospita diversi concerti diffusi di giovani artisti nei negozi e nelle strade di Stra e culmina alle 19 nei locali del Calzaturificio Voltan con il DANIELE GORGONE QUARTET FEAT. MICHELA LOMBARDI (Michela Lombardi, voce; Daniele Gorgone, pianoforte; Matteo Anelli, contrabbasso; Giovanni Paolo Liguori, batteria)

L.P.