La sagra di Cazzago di Pianiga festeggia i suoi primi 50 anni

CAZZAGO DI PIANIGA. Dal 31 agosto al 5 settembre si svolgerà a Cazzago la tradizionale sagra.

Nata un po’ per caso nel 1968 per sostenere le attività della scuola materna parrocchiale, è via via cresciuta, arricchendosi di eventi ed attrazioni che l’hanno resa sempre più conosciuta ed imperdibile sia per i Cazzaghesi sia per chi arriva dai paesi limitrofi.

Immutati l’impegno e la dedizione dei moltissimi volontari, che si sono alternati di generazione in generazione e continuano a dedicarvisi, fra cui i giovani del ‘Cazzago Sitis Laif’, ormai parte della tradizione.

Diverse le proposte ogni sera, dedicate sia alle famiglie, che ai giovani, agli anziani, ai bambini: musica, balli, stand gastronomico e delle associazioni e realtà parrocchiali, la pesca di beneficenza, la bancarella del libro usato e del mercato equo solidale, uno stand particolare del Sinodo dei Giovani.

Ma in particolare, per sottolineare questo importante anniversario, domenica 3 dopo la Messa delle 10.00 che vedrà la partecipazione speciale del Vescovo, Monsignor Claudio Cipolla, verrà inaugurata una Mostra allestita in Centro parrocchiale, la quale ripercorrerà le varie edizioni della sagra, grazie a foto inedite, raccontando dettagli curiosi ed interessanti della storia della comunità di Cazzago. Dalla storia della sagra infatti emerge la storia di un paese, del suo sviluppo urbano, sociale e demografico.

Il parroco don Davide Zaffin esprime la sua gratitudine “per la disponibilità alle realtà economiche e commerciali del territorio, che sostengono la manifestazione e dimostrano anche in questo modo la loro appartenenza al territorio, insieme al Comune di Pianiga che offre il proprio patrocinio”, ed auspica una grande partecipazione, che porterà a contribuire al sogno di effettuare alcuni lavori di adeguamento del Centro parrocchiale “per renderlo sempre più luogo adatto di incontro, crescita, formazione e collaborazione, perché se si sogna insieme è la realtà che comincia”.

Sara Zanferrari