La strenna di Natale a Dolo

DOLO. E’ partito il Natale venerdì scorso con l’accensione nel pomeriggio delle luminarie a Dolo, Arino e Sambruson e il concerto gospel allo Squero Monumentale. Domenica poi ci sono stati i negozi aperti e i mercatini di Natale organizzati a cura dell’Associazione Isola Bassa.

Oggi verrà inaugurata la pista del ghiaccio nell’area del mercato di via Arino, mentre alla sera ci sarà un concerto al Cinema Italia. Innumerevoli e diversificate le iniziative che si susseguiranno per tutto il periodo natalizio, che si concluderanno domenica 7 gennaio con un importante spettacolo al cinema Italia: Tullio Solenghi, attore di fama nazionale, in ‘Decameron’ per la regia di Sergio Maifredi.

rande sinergia fra il Comune, i commercianti, le associazioni, le parrocchie, il centro anziani, gli imprenditori e i privati cittadini, che vede Dolo come punto di riferimento di un modo di fare comunità, che cresce con l’esperienza di anno in anno.

Spiega il sindaco Alberto Polo: “Un lavoro corale da parte di tutti, che ha voluto come parola d’ordine la FELICITA’. L’amministrazione non ha chiesto alcun contributo ai commercianti per luminarie o altro; abbiamo disposto la sospensione delle strisce blu il sabato per tutto il periodo natalizio, perché l’unico centro commerciale che vogliamo costruire è il centro di Dolo – e aggiunge – Con l’Unione dei Comuni abbiamo voluto farci avanti con la proposta alla Regione di individuazione del Distretto del Commercio ‘Città della Riviera del Brenta’ proprio per rilanciare il centro storico e urbano, attuando politiche di sviluppo del sistema commerciale ed economico della Riviera”.

Molte le attività proposte dalla biblioteca, dai commercianti, dalle associazioni, concerti ed attrazioni varie in nome spesso della solidarietà. Sul volantino il programma del periodo, che culminerà il weekend dell’Epifania con saldi e negozi aperti fino alle 22.00 e l’arrivo della befana ad Arino col tradizionale falò della vecia.

Sara Zanferrari