Mira. “I piaceri della carne: 1.000 idee, spreco zero!” Dal 9 novembre sono ripartiti dalla Riviera del Brenta le dimostrazioni dei macellai Federcarni

Oggi si può ancora mangiare bene carne, preparando in pochi minuti piatti semplici e saporiti, e soprattutto senza sprechi e spendendo il giusto? Mauro Chinellato, Presidente Provinciale di Federcarni, non ha dubbi: “Certamente SI, perché i nostri macellai possono consigliarvi alcuni tagli nutrienti e gustosi, con i quali preparare piatti veloci e saporiti, senza sprechi e senza mettere continuamente mano al portafogli.”
Da queste premesse il Sindacato Macellai di Confcommercio Unione Venezia, in compartecipazione con Camera di Commercio ed Ente Bilaterale Terziario, ha realizzato la seconda edizione di un ciclo di incontri serali, aperti ai clienti delle macellerie, nei quali verranno preparati, illustrati e assaggiati alcuni piatti semplici e gustosi con bovino, suino, pollame, ecc.
Il tema principale di questa edizione saranno i macinati e le loro varianti a tavola. Si è partiti mercoledì 9 novembre presso la Confcommercio Rivera del Brenta (Oriago di Mira, viale Venezia 8/9), dove una ventina di macellai della Riviera, Miranese e terraferma veneziana hanno dato appuntamento alle loro clienti per questa serata all’insegna del gusto e del risparmio.
I mercoledì successivi 16 e 23 novembre le serate proseguiranno a Jesolo e Chioggia. Infine, nell’ultima serata del 30 novembre a Spinea, si invertono i ruoli, ovvero i clienti delle macellerie si cimenteranno nella preparazione dei loro piatti preferiti, questa volta “giudicati” dai macellai, in una divertente e assolutamente non competitiva inversione delle parti.
“I piaceri della carne: 1.000 idee, spreco zero” è un’iniziativa realizzata grazie anche alla collaborazione degli sponsor di settore: Greci, Ducale, Guzzon, Italbontà, Rosa Carni, Saccardo, Sale&Pepe.

 

(L.P.)