Per tutto il mese di ottobre visitabili ville private altrimenti chiuse al pubblico

Un'occasione unica.

Continua fino al 30 ottobre l’apertura di alcune Ville private in Riviera del Brenta grazie all ‘iniziativa “Dimore&Dintorni” curata da un gruppo di giovani proprietari, gestori e appassionati della storia e delle tradizioni della “civiltà della villa veneta” nell’ambito del progetto VILLECARD. E che dà la possibilità ai cittadini, ai turisti o a semplici curiosi, di varcare i cancelli di alcune tra le più belle ville private della Riviera, altrimenti chiuse al pubblico. A Stra, tutte le domeniche e i festivi, sarà possibile conoscere la storia e le produzioni del calzaturificio Rossimoda con le sue collezioni ed ammirare i superbi affreschi della sua Foresteria in Villa Foscarini Rossi, mentre la terza domenica del mese sarà ammirabili la ghiacciaia, l’unica visitabile, di Villa Benzi Smania di Strà con la villa ed il suo grazioso salone affrescato dal Pintocchetto. A Dolo, tutte le domeniche e i festivi, si apriranno i cancelli di Villa Badoer Fattoretto, nelle cui adiacenze è allestito il “Museo del Villano”, più di 20.000 oggetti dell’arte contadina, nonché preziosi documenti dal 1600 ad oggi sulla storia del territorio; tutte le domeniche sarà visitabile anche Villa Tito ed il suo oratorio, elegante dimora della famosa famiglia di pittori, i Tito, ancora oggi fonte di ispirazione per letterati ed artisti, il cui giardino e’ stato gravemente colpito dal tornado del luglio 2015 ed in cui è  visitabile fino a fine mese una bella mostra fotografica sui danni causati da quel tragico evento alle ville del territorio. Nelle Ville le visite saranno a cadenza oraria e accompagnate da operatori che ne spiegheranno architetture e contenuti.

Per informazioni Associazione Culturale “Nelle Ville del Brenta” 347.82.43.292, villedelbrenta@libero.it

L.P.