Pianiga. Dal 4 novembre un mese per ricordare la Grande Guerra

Non dimentichiamo

Il Comune di Pianiga in collaborazione con Istituto Comprensivo Giovanni XXIII,  Pro Loco di Pianiga , Associazione Strade Note,  Associazione Darwin, Gruppo Archeologico “Mino Meduaco”, Associazione  Riviera al  Fronte, Flying Lions, Coro Fiori de Succa, Teatro delle ortiche,  organizza un mese di eventi tutti dedicati alla Grande Guerra. Dal 4 Novembre si susseguiranno eventi e manifestazioni, in questa data che avranno luogo le commemorazioni a Cazzago e Pianiga; sarà inaugurata la Mostra suddivisa in tre sezioni: oggetti d’uso medico, oggetti d’uso quotidiano e seguendo la linea del fronte; alla sera ore 21.00 spettacolo musicale “Racconto in Concerto” al teatro Comunale. Per il 10 Novembre nell’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII alle ore 21.00 è prevista la presentazione del libro “Dolesi al Fronte”. Il 13 Novembre sarà la giornata della Visita guidata al Montegrappa  per i ragazzi delle scuole  e le famiglie. Il 18 Novembre sarà la volta de “La Foto” rappresentazione teatrale alle ore 21.00 presso il Teatro Comunale. Il concerto “ Canzoni della grande guerra” è previsto per il 25 Novembre sempre alle ore 21.00 al Teatro Comunale. Il 2 Dicembre le scuole saranno protagoniste con “Una storia Qualunque” rappresentazione teatrale a cura dell’Istituto Comprensivo alle ore 21.00 al Teatro Comunale. Finirà questo ciclo di ricordi e memorie della Grande Guerra il 4 dicembre con la consegna delle targhe e la chiusura della mostra alle ore 10.00 presso il teatro Comunale. Osserva il Vicesindaco e assessore alla Cultura,  Federico Calzavara: “Un’ altra mostra sulla Grande Guerra,  perché? Il centenario del suo inizio è passato, manifestazioni e commemorazioni si sono moltiplicate. Cos’abbiamo di nuovo, di diverso da proporre? Forse nulla, se non la voglia di continuare a ricordare, soffermandoci sul particolare, sul dettaglio, sulla vita quotidiana di chi questa Guerra l’ha vissuta. Vogliamo ricordarla, attraverso gli oggetti d’uso quotidiano, con occhi dei ragazzi che in trincea vivevano ore ed ore d’attesa per poi correre incontro al nemico ed alla morte. Vogliamo ricordarla con gli strumenti sanitari usati per curare quei ragazzi che tornavano feriti dal fronte. Vogliamo ricordarla con le storie ed il vissuto dei nostri antenati, giovani di Pianiga, Cazzago, Mellaredo e Rivale. Vogliamo ricordarla attraverso esperienze dirette, musica, teatro, libri, visite guidate. Vogliamo ricordarla. Memorie di dolore e solitudine. Vogliamo imparare. Vogliamo emozionarci.” Il Sindaco Massimo Calzavara sottolinea. “
Questa Amministrazione è sempre stata , è e sarà sempre in prima linea per la Cultura, la quale non può prescindere dalla memoria storica, dagli usi e costumi di un Paese, per questo anche in tempi di ristrettezze economiche, grazie alle associazioni del territorio e ai volontari ancora si riesce a mantenere fede a questo impegno mettendo a disposizione mezzi e persone per un intero mese. La ricchezza di un Paese si contraddistingue dalla storia che riesce a tramandare in quanto fondamenta del futuro.

(L.P.)

lino-perini