‘Sabato dolese’: centro chiuso per rivitalizzare il paese

DOLO. Se ne era parlato durante le riunioni in Comune fra commercianti ed Amministrazione, ed ecco che diventa realtà: il ‘Sabato dolese’ parte il 28 aprile, con la chiusura della strada provinciale dalle 13 alle 20, per poi ripetere il 26 maggio.
Chiusura dalla chiesa alle generali, piazzetta A. Moro e Largo Pinelli, per una MOSTRA MERCATO, alla ricerca del bello, dell’oggetto da collezionismo, il tutto nel cuore del paese, con il coinvolgimento dei commercianti che hanno aderito con entusiasmo.
Sarà un’occasione per passeggiare nelle vie di Dolo, per acquistare nei negozi, per rivitalizzare dunque i sabati pomeriggio, ed allontanare i cittadini dolesi e non  dai centri commerciali, in modo che frequentino il paese.
E’ una fase sperimentale, per la quale la Confcommercio porge un aiuto al commercio fisso di Dolo, visto il periodo di grande crisi, e sarà un esperimento che potrebbe diventare un appuntamento fisso, indicativamente il quarto sabato di ogni mese, e diventare addirittura notturno durante il periodo estivo.
Umberto Cogno della fioreria, coordinatore di questa iniziativa, è entusiasta dell’evento e di vedere realizzato quanto si era prospettato durante gli incontri con l’Amministrazione.
Sara Zanferrari