San Donà di Piave, torna la Festa della Cittadinanza Attiva

SAN DONA’ di PIAVE. Una settimana dedicata ai valori della cittadinanza attiva, con appuntamenti dal 19 al 26 aprile. Sono le Giornate dell’Arcobaleno, giunte alla 5^ edizione. Per l’occasione fa tappa a San Donà il Festival dei Matti, iniziativa dedicata alla follia, sorta a Venezia, e diventata in pochi anni un appuntamento atteso.

«San Donà si inserisce sempre più in una dimensione metropolitana – spiega il sindaco Andrea Cereser – Sono sempre più le manifestazioni e gli appuntamenti di grande rilievo che dedicano un loro momento a San Donà, riconoscendo il valore del tessuto sociale della nostra città». Da segnalare anche la presentazione del Dossier Statistico della Caritas 2017 sull’immigrazione, giovedì 26 aprile. «È un appuntamento che in genere Caritas riserva alle città capoluogo – rileva l’assessore alle opportunità sociali Maria Grazia Murer – ed è un implicito riconoscimento all’importanza e al dinamismo delle realtà sociali sandonatesi».

La manifestazione inizia giovedì 18 aprile alle 18.30 nella Sala Conferenze Centro Culturale Da Vinci proprio con il Festival dei Matti, che propone “Non ho l’arma che uccide il leone”, serata di letture e presentazione della Collana 180, Archivio Critico della Salute Mentale a cura dell’associazione Cittadinanza e Salute. Interviene il noto psichiatra Peppe Dell’Acqua, collaboratore di Franco Basaglia e direttore della Collana 180, e Anna Poma, curatrice del Festival dei matti. Sabato 21 aprile per tutta la giornata Arcobaleno in Piazza Indipendenza con la presenza di oltre 40 associazioni del territorio. Animazioni, laboratori, intrattenimenti vari a cura delle diverse realtà. Esibizione di cani cuida per non vedenti a cura della U.I.C.I. Nel pomeriggio, intrattenimenti musicali a del coro ACAT Basso Piave; dell’ Associazione Ucraina Più con sfilata di costumi popolari; del coro Vocinvolo (C.S.M.); del gruppo di percussioni Anffas; del coro Bellincanto (CEOD); della Compagnia cantante Ciacoe S’cete. Alle 15.30 al Da Vinci presentazione del giornalino “Esce quando vuole”. «I cittadini hanno di nuovo la possibilità di scoprire quanto è vivo il mondo della partecipazione attiva a San Donà – aggiunge l’assessore Murer – Sempre in stretto collegamento con gli eventi della Festa di Primavera».

Domenica 22 aprile nell’Auditorium del Centro Culturale Da Vinci alle 17 si ride con “50 sfumature di birra”, commedia teatrale de “I Tipi Tosti” a scopo benefico. Giovedì 26 aprile alle 20,30 in Sala Conferenze presentazione del Dossier Immigrazione 2017 a cura dell’Associazione Four con il professor Stefano Allievi dell’Università Di Padova; Carlo Paravati, direttore della rivista Confronti; don Davide Schiavon, Direttore Caritas Tarvisina e Luca di Sciullo, Centro Studi IOS. Infine giovedì 24 maggio alle 20.45 all’Astra,Tableau, esibizione teatrale a cura del CEOD con al termine esibizione canora del coro Bellincanto.

Pierluigi Tamburrini