Un successo per Dolo in fiore 2018

DOLO. Chiusa la statale tutto il pomeriggio per una festa del primo maggio che ha coinvolto tutto il paese e un mare di persone arrivate da tutto il territorio. Una giornata di tempo mite e piacevole che ha invogliato la partecipazione massiccia alla tradizionale ‘Dolo in fiore‘, esposizione di fiori, piante, articoli per il giardinaggio e per la coltivazione dell’orto, di prodotti biologici e tanto altro.

Migliaia di visitatori fra mattina e pomeriggio hanno approfittato degli stand espositivi tradizionali e delle mostre ed attività collaterali, sotto la perfetta organizzazione dell’Associazione Isola Bassa con il patrocinio del comune e della Pro Loco di Dolo, e dell’Unione dei Comuni della Riviera del Brenta.

Dolo in fiore

Nel pomeriggio in via Mazzini l’esposizione di auto e moto d’epoca e le esibizioni di ballo country del gruppo ‘Country Storm’ hanno potuto approfittare della chiusura della via principale. I commercianti di Via Mazzini hanno tenuto i negozi aperti e creato allestimenti esterni, Paolo Pesce di ‘Cornici e Cornici’ ha organizzato una mostra di pittura allo squero monumentale, i Ristoranti ‘Al Cristo’ e ‘Galleria 24’ preparato saporiti risotti, tutte le attività gastronomiche aperte, oltre a vari stand.

Le attività lungo il fiume hanno visto l’esibizione di pagaiata con i surf del ‘Surf club Venezia’, mentre nel pomeriggio le barche di voga alla veneta appartenenti alla società di voga della Riviera del Brenta hanno gareggiato e sono state premiate nel pomeriggio dal sindaco Alberto Polo, che ha partecipato alla festa del paese, consegnando anche una targa ad una delle attività più antiche di Dolo, la ditta Poletti Oscar Milo coltelli, attiva da quattro generazioni.

Il presidente dell’Associazione Isola Bassa, Maurizio Furlanetto, soddisfatto della riuscita della manifestazione, ha premiato i vogatori assieme alla segretaria Marina Zuin e al sindaco Polo.

Sara Zanferrari

Foto di Roberto Mion