Treviso Cuor di Natale 2016

Gli eventi ed il Taxi di Natale

Sono molti gli eventi previsti per “Treviso Cuor di Natale”, l’iniziativa lanciata dal comune di Treviso per il periodo festivo. A sorprendere tutti è il largo utilizzo del taxi adibito al trasporto pubblico. Lo confermano i numeri del weekend dell’Immacolata che ha visto un aumento importante degli utilizzatori della navetta gratuita a nove posti che dal Mercato Ortofrutticolo porta  a Piazza Duomo. Nei quattro giorni, dall’8 all’11 dicembre gli utilizzatori sono stati ben 250. 
Il servizio è in funzione tutti i sabati e le domeniche di dicembre dalle ore 15.00 alle 20.00.  Per accedere al servizio è sufficiente comporre il numero del radiotaxi 348- 7473027. 
Continua intanto la magica maratone delle Feste di Natale per grandi e piccini. L’amministrazione comunale, in collaborazione con oltre 40 associazioni e gruppi del territorio, ha dato vita a un cartellone di eventi a portata di famiglia. 
Quest’anno il Natale oltre che nei quartieri arriverà anche in centro storico. Fino all’8 gennaio a San Paolo si terrà la mostra fotografica di Alberto Nascimben e Udo Kohler. A Selvana oltre al cenone di fine anno, il 17 dicembre si terrà il pranzo di Natale dedicato alle persone più anziane residenti nei quartieri di Selvana, Fiera e Santa Maria del Rovere, mentre dal 13 al 28 dicembre al Teatro Sant’Anna si terrà il XVII Festival del Gospel. 

Eventi speciali
Martedì 27 dicembre alle ore 11.00 presso la Sala Affreschi di Palazzo Rinaldi il sindaco di Treviso Giovanni Manildo e l’assessore alla crescita e allo sviluppo Paolo Camolei consegneranno le chiavi della città ai Pooh che la sera si esibiranno in concerto al PalaVerde di Villorba. 
 
IL NATALE DEI PICCOLI
Anche quest’anno particolare attenzione sarà dedicata all’intrattenimento e al divertimento dei bambini con le proposte del Gruppo Alcuni: il 17 e 18 dicembre alle ore 17.00 in piazza dei Signori andrà in scena lo spettacolo Il Circo Buffo di Natale , mentre il 6 7 e 8 gennaio al Pala Treviso Cuor di Natale si terrà il secondo Festival ‘Fiabe sotto la tenda’ realizzato in collaborazione con il gruppo Ristoratori Marca Trevigiana (www.alcuni.it). Sono rivolti ai bambini i laboratori di Mammart, le storie di Abracadabrat, quante storie abbiamo in Brat e la giostra cavalli in piazza dei Signori dal 25 novembre all’8 gennaio. 

CITTA’ IN FESTA
Protagonista del Natale 2016 il PalaTreviso dove si terranno tanti eventi come Chic Noel, il mercatino vintage più alla moda, l’evento di BMW Motorsport, gli evento organizzati dal Campus di Treviso dell’Università Ca’ Foscari, gli eventi di Zero video e la tana di goblin, gli aperitivi in musica e il grande party di capodanno. Pista di pattinaggio su ghiaccio, chiosco ristoro e tante giostre per un Villaggio di Natale con i fiocchi dal 18 novembre all’8 gennaio ai Bastioni San Marco.
Sabato 3 dicembre in Piazza dei Signori la tradizionale accensione dell’albero di Natale, con l’accompagnamento dei cori natalizi.
Il presepe vivente prenderà forma al Quartiere Latino nelle giornate del 17 e 18 dicembre e la vigilia di Natale in Piazza dei Signori. Concludono e aprono l’anno in bellezza, la Festa di capodanno prevista dalle ore 22.00 del 31 dicembre alle ore 02.00 del 1 gennaio 2017 e il tradizionale Concerto di capodanno al teatro Mario del Monaco. 

IL TURISMO
L’associazione guide veneto organizza il tour Treviso piazze, portici e canali nell’ora del crepuscolo e Natività nell’arte.
I MERCATINI
Per gli amanti dell’antiquariato l’appuntamento è lunedì 26 dicembre in Borgo Cavour e via Canova. Tra i mercatini della tradizione vanno sicuramente ricordate le esposizioni di Mammart dell’associazione Obiettivo Famiglia Federcasalinghe (dal 3 dicembre al 24 dicembre in città), mentre alla Loggia dei Cavalieri, Piazzetta Battistero, Piazza Pola ospiteranno rispettivamente Rossi in Loggia (4 dicembre) vino e prodotti tipici dall’associazione Ea Congrega del tabarro, i manufatti dell’associazione Ricreazione e Mani di Natale. L’associazione il Gradino animerà dal 5 all’8 gennaio Piazza indipendenza, piazza dei Signori e la Loggia dei Cavalieri.

Matteo Venturini