Un vino davvero “Santo”

Un piccolo paradiso veneziano che coltiva vitigni e produce vino

Varietà Teroldego,fresco e fruttoso, prodotto dai frati nella più antica vigna di Venezia. Si chiama “Harmonia Mundi” e sarà presentato sabato 29 ottobre alle 11.00 presso il convento di San Francesco della Vigna. Ospiti d’onore dell’evento Edoardo Pittalis e Gualtiero Bertelli che racconteranno con parole e musica la storia di questo vino.

pittalis
La vendemmia dello scorso settembre (terza annata) ha prodotto 1028 bottiglie e la vendita all’asta garantirà alcune borse di studio per gli studenti che frequentano l’Istituto di Studi Ecumenici “S.Bernardino”, sezione staccata della facoltà di teologia del Vaticano.

venezia_-_chiesa_di_s-francesco_della_vigna_-_chiostro san-francesco-della-vigna
Nel 1253 la famiglia Ziani donò la vigna, la chiesetta che, demolita, fu ricostruita sulle misure dettate dall’architetto Sansovino, mentre la facciata è opera di Andrea Palladio mentre le abitazioni ai frati francescani.

chiesa-san-francesco-della-vigna-a-venezia-f03

Anni fa un gruppo di imprenditori veronesi ha incontrato Padre Roberto Giraldo, presidente dell’Istituto, e gli hanno proposto di piantare il vigneto varietà “Teroldego”, che l’anno scorso, è diventato etichetta. “Anche per il 2015 è prevista un’ottima annata dal punto di vista qualitativo e quantitativo” ha affermato Don Roberto.venezia-p07-san-francesco-della-vigna

 

di Gian Nicola Pittalis