Sport

AC Mestre vs Calvi. No way out

Manca pochissimo. AC Mestre e Calvi Noale sono pronte a giocarsi in novanta minuti l’intera stagione. Una partita secca che rivelerà quale tra le due squadre avrà accesso alle finali nazionali dei playoff per la promozione in Serie D.

Il Baracca casa dell’AC Mestre

Si giocherà allo Stadio Baracca. E questo appare già un vantaggio per gli arancioneri che potranno godere dell’apporto del loro caloroso pubblico. Se la risposta dei sostenitori va abitualmente oltre la categoria, tanto in casa quanto fuori, possiamo solo immaginare l’afflusso atteso per domenica.

I tifosi del Mestre

Tifosi pronti a mettere a dura prova il loro cuore, perché anche in caso di pareggio – risultato utile – dovrebbero soffrire. Se al termine dei 90 minuti regolamentari il risultato fosse di parità, si andrebbe infatti ai supplementari e solo se il risultato non dovesse cambiare passerebbe l’AC Mestre. Anche per questo l’obiettivo è la vittoria, tanto per chiarire che il campionato è partito in sordina, ma questa squadra avrebbe avuto da subito le carte in regola per evitare la roulette dei play off.   

Qui Calvi Noale

AC Mestre

La Calvi mette le mani avanti: accedendo alla finale con la vittoria di domenica scorsa contro il Lia Piave per 3 reti a 2, dichiara nella pagina ufficiale di avere già vinto il suo campionato, al di là di quello che potrà accadere domenica. Ma sognare – si legge nella pagina ufficiale – non costa nulla!

Una vecchia amicizia tra AC Mestre e Calvi

In tribuna anche l’amicizia verrà messa a dura prova, perché i due presidenti Stefano Serena e Marco Dal Bianco sono amici di lunga data. Dunque chi vince, darà un dispiacere all’altro. E la posta in palio domenica, un biglietto per la D, non è cosa da poco.  

La partita

AC Mestre

La partita comincerà alle 15 e 30. E’ stato scelto di anticiparla per poter consentire ai tifosi di seguire anche la prima partita dei play off del Basket Mestre nel nuovo PalaVEGA alle 18 e 30. Un’”infilata”, come si definiva negli anni d’oro di calcio e basket a Mestre. Un’altra bellissima avventura.

Il sogno del Mestre

Ma prima godiamoci la finale al Baracca. Non splenderà il sole, ma accontentiamoci del fatto che in questa bislacca primavera non diluvi!   

Alessia Da Canal

Foto by Marco De Toni

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close