Addio a Bassi il maratoneta “samurai”

ZUGLIANO. Si è definitivamente conclusa in pieno Ferragosto, a 75 anni, l’avventura terrena di Roberto Bassi, lo storico camminatore vicentino che negli anni ’70 fece l’impresa di partire da Roma per raggiungere a piedi Tokyo, dopo quattordici lunghi mesi di marcia macinando 11 mila chilometri.
È morto all’ospedale di Santorso, a seguito dell’aggravarsi di una bronchite che ne aveva causato il ricovero.

L.P.